Home Speciale Elezioni Baronissi elezioni Baronissi si prepara al "Gran Carnevale"

Baronissi si prepara al “Gran Carnevale”

Covid-19

Italia
13,428
Totale Casi Attivi
Updated on 11 July 2020 15:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Il Comune di Baronissi quest’anno ha in serbo per i cittadini un Gran Carnevale con tante novità e divertimento assicurato per tutti

[ads1] Baronissi – Un doppio appuntamento per il Gran Carnevale di Baronissi, che per l’edizione 2016 riserva tante novità.

- Advertisement -

carnevaleEcco il ricco programma: la prima, è la sfilata delle mascherine e il Volo della Colombina in programma domenica 31 gennaio. Aspettando il Gran Carnevale, dalle ore 10.30, il Corso Garibaldi sarà completamente chiuso al traffico per la sfilata dei bimbi in maschera e la consegna delle chiavi della città a Re Carnevale.

Alle ore 11.30, ci sarà il suggestivo lancio della Colombina da Palazzo di Città e alle ore 12.00 l’arrivo al Villaggio dei Bambini, al Parco della Rinascita. Dalle ore 15.30, tradizionale sfilata dei carri allegorici, da via Ferreria lungo Corso Garibaldi. Tredici i carri che animeranno la sfilata: le associazioni Iris (Figlioli di Montoro) e Il Castello (Mercato San Severino) proporranno il carro “La Preistoria”; la Parrocchia S. Maria delle Grazie e S. Stefano Protomartire di Caprecano e Fusara di Baronissi, il carro la “Fratellanza di tutti i popoli”; l’Associazione Casal Barone proporrà “Inside Out” mentre Il Gabbiano di Mercato San Severino “La Pagliacciata”. Spazio ai Minions con l’Associazione Les Amis di Montoro mentre l’Associazione Cultura e Spettacolo Saragnano e Contrade proporrà un grande classico per i bambini: Cenerentola. L’Associazione Maria SS. delle Grazie di Sava di Baronissi metterà in scena il carro “Miti e leggende, passato e presente” mentre “Divertiamoci Insieme a Mister X” di Preturo di Montoro proporrà il carro Planet 51.

Spazio anche a due iniziative di grande importanza sociale. L’Associazione Alfonso Gatto di Curteri di Mercato San Severino proporrà il Carro allegorico “Diritto alla salute” a difesa dell’ospedale Curteri mentre con “I Ragazzi di Capriglia” di Pellezzano e la loro “Era Glaciale” sfileranno e balleranno gli ospiti e gli operatori della Casa di Cura “La Quiete”, preparati per l’occasione da Sonia Panza e Valentina Izzo, grazie ad un’iniziativa dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Pellezzano, Francesco Morra. Il Gran Carnevale replica il 9 febbraio, dalle ore 15,30 con una nuova sfilata dei carri allegorici e la Morte del Carnevale, curata dai Cavalieri dell’Irno e ASD Madre Terra di Baronissi. Sarà una grande festa, adatta a tutti, grandi e piccini! [ads2]

LiveZon
zerottonove