HomeAttualitàBaronissi, finanziati i lavori per la scuola Santoro di Caprecano

Baronissi, finanziati i lavori per la scuola Santoro di Caprecano

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
102,244
Totale Casi Attivi
Updated on 27 September 2021 11:04
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Sono stati finanziati i lavori di messa in sicurezza per la scuola dell’infanzia e primaria “Santoro” della frazione Caprecano di Baronissi

Baronissi – Finanziati la riqualificazione, l’adeguamento sismico, l’efficientamento energetico e funzionale della scuola dell’infanzia e primaria “Santoro” alla frazione Caprecano, chiusa nel giugno 2018 perché sismicamente vulnerabile. Il Ministero dell’Interno ha approvato e finanziato il progetto presentato dal Comune di Baronissi con 830mila euro.

Attendiamo ora la rimessa delle risorse per attivare le procedure di gara e iniziare i lavori – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – un risultato importante che consente di proseguire e completare la programmazione in materia di edilizia scolastica e che ha visto l’Amministrazione comunale impegnata a riportare la scuola al centro delle politiche di sviluppo locale e a garantire scuole sicure e moderne attraverso l’esecuzione di interventi di miglioramento e adeguamento sismico e di efficientamento energetico”.

Dai risultati della vulnerabilità sismica, il manufatto ha manifestato problemi importanti dal punto di vista strutturale. L’Assessore Maria Sarno sottolinea il grande lavoro di progettazione e programmazione svolto dagli uffici che ci consentirà di mettere a disposizione anche a Caprecano luoghi pubblici di istruzione che rispettino tutti i parametri di sicurezza richiesti”.

Dal prossimo anno i nostri bimbi di Caprecano avranno una scuola nuova, sicura e funzionale – fa eco Luisa Genovese, consigliera comunale delegata alla scuola – un obiettivo prioritario per la nostra amministrazione, una risposta concreta per gli alunni e le loro famiglie oltre a tutti gli insegnanti e il personale scolastico”.

Gli interventi prevedono l’eliminazione di masse sismiche e le possibili rotture fragili attraverso il recupero delle travi e l’incamiciatura in acciaio per migliorare le caratteristiche di flessione e di taglio. La progettazione riguarderà anche il miglioramento delle performance energetiche del fabbricato mediante una serie di opere mirate all’ottimizzazione delle condizioni di isolamento della struttura. Nelle prossime settimane gli uffici preposti daranno avvio alle procedure di gara per l’affidamento dell’esecuzione dei lavori con l’obiettivo di restituire quanto prima una migliore qualità degli spazi scolastici per gli scolari di Caprecano e Fusara.