Baronissi: 11 disoccupati tornano a lavoro con le “borse” comunali



baronissi uffici comunali

Da lunedì 25 maggio 11 disoccupati di Baronissi torneranno a lavoro grazie alle Borse attivate dal Comune per le famiglie in difficoltà

Da lunedì 25 maggio 11 disoccupati di Baronissi torneranno al lavoro grazie alle borse attivate dal Comune. Una risposta dell’amministrazione comunale verso tante famiglie in grave crisi a causa dell’emergenza Covid.

“Una forma di sostegno al reddito per undici cittadini e un ritorno di utilità per tutta la comunità – spiega il sindaco Gianfranco Valiantei lavoratori andranno a rafforzare la guardiana nei parchi, al cimitero, all’isola ecologica cosi da contribuire ad un graduale ritorno alla normalità per la città. È una misura sociale che intensificheremo perché con fondi comunali riusciamo a immettere nel ciclo lavorativo disoccupati storici e dare una opportunità a chi vive nel disagio economico e sociale”.

La Borsa lavoro è una misura che consente ai cittadini che vivono in condizioni svantaggiate, di poter lavorare per sei mesi in lavori socialmente utili per il Comune.

“Riteniamo che le Borse Lavoro sia un ottimo strumento per introdurre le persone in un ambiente lavorativo e sociale – ribadisce l’assessore al ramo Marco Picaronefavorendone comunque un approccio attivo al lavoro, per superare la fase di assistenzialismo a favore di forme di aiuto attivo e formativo”.

Leggi anche