Baronissi: Sindaco e assessori non invitati, Commissione trasparenza a vuoto

baronissi

Salta la Commissione Trasparenza del Comune di Baronissi, sollecitata dalla maggioranza ed in particolare dal sindaco Gianfranco Valiante. “Non garantita trasparenza e correttezza degli atti” spiega il consigliere Rocco

La Commissione trasparenza del Comune di Baronissi, voluta fortemente dalla maggioranza e in particolare dal sindaco Gianfranco Valiante, è andata sostanzialmente a vuoto per un difetto di convocazione e procedurale del presidente che non ha tenuto conto della richiesta del consigliere comunale Antonio Rocco, membro della commissione, di convocare sindaco e assessori. Il consigliere Rocco spiega nelle sue dichiarazioni che tutti i punti fissati all’ordine del giorno attenevano ad atti di governo e necessitavano di riscontri reali che potevano arrivare solo dagli amministratori e da chi istruisce le pratiche, responsabili di procedimento e dagli uffici preposti. “La seduta della commissione trasparenza ha difettato di contraddittoriospiega Rocco – e non si e’ garantita la trasparenza e la correttezza degli atti. A nome mio e dei consiglieri di maggioranza ho pertanto chiesto l’annullamento della seduta convocata per giovedì 12 aprile e l’urgente, corretta riconvocazione della commissione”.

La Commissione era stata sollecitata per verificare analiticamente ogni voce e ogni azione relativa a dubbi dello stesso presidente Moscatiello che nelle scorse settimane aveva rilasciato dichiarazioni non veritiere. “Atteggiamento autoritario e antidemocratico – aggiunge il capogruppo del PD Luisa Genovese che non consentono a noi consiglieri di lavorare con serenità e trasparenza. Moscatiello invece ha cercato di sviare sulle questioni che comunque renderemo pubbliche. Spero e auspico, nell’interesse della trasparenza e della democrazia, che alla prossima seduta, inviti l’amministrazione come accade in tutte le commissioni consiliari per un necessario e democratico confronto”.