Baronissi nel weekend dell’Immacolata



Nel weekend dell’ Immacolata Baronissi si anima tra concerti e giochi: un preambolo all’accensione del grande albero di tubolari e led rossi

 Il weekend dell’ Immacolata propone appuntamenti per grandi e piccini. Entra nel vivo il programma di Luci dell’Irno con spettacoli, concerti, animazione per bambini e mercatini. In attesa dell’accensione del grande albero di tubolari e led rossi, alto 21 metri, in programma l’8 dicembre.

Baronissi: concerti e animazione nel weekend dell’ImmacolataSabato 5 dicembre, doppio concerto in piazza della Repubblica, dalle ore 19.00, con le band “Insolitenote” e “Red House Blues Band”. Dalle 8.00 alle 17.00, presso il Centro sociale di Antessano, “Borsa scambio di modellismo” organizzata dall’associazione “Gr.835.114”. Alle ore 20.00, Festa del Dolce a Saragnano (Centro sociale “Minimo”) mentre in piazza della Rinascita fino alle 23.00 spazio ai mercatini natalizi.

Domenica 6 dicembre, al mattino, dalle 9.00 alle 13.00, giri a cavallo, giochi e arrivo della slitta con Babbo Matale presso il Centro Equestre Madre Terra (Tangenziale est) mentre dalle ore 16.30, animazione itinerante per bambini in corso Garibaldi.

L’8 dicembre appuntamento in piazza della Repubblica con l’accensione dell’Albero (ore 18.00) e il concerto della band 8Ottavi. Al via anche i Mercatini della Solidarietà “Natale in Pro Loco – Babbonissi 2016”, in collaborazione con Telethon, in via Ferrovia.

Leggi anche



Articolo precedenteAccendi il tuo futuro presso Villa Carrara
Prossimo articoloFranza: “Domani giocheremo come nostro solito”
Avatar
Classe 1986, specializzata con lode in Storia dell'Arte Contemporanea [cattedra di Carla Subrizi, La Sapienza] con la tesi “Trouble Every Day: Tous Cannibales, la voracità da tabù ad arte, dall’arte alla società”. Da sempre interessata all’arte come alla scrittura, e alla comunicazione in genere, scrive di cultura, politica e attualità. Storica dell’Arte, esperta SEO e freelancer per vocazione, attualmente collabora anche con Artribune e Tiragraffi Magazine. Da marzo 2013 cura un personale blog sull’arte: ArtFriche Zone. “Soltanto quando il senso di associazione nella società non è più abbastanza forte da dare vita a concrete realtà, la stampa è in grado di creare quell’astrazione, il pubblico” (Dwight MacDonald).