Atti vandalici in una scuola di Atena Lucana, denunciati 7 minori

Si sono introdotti in un istituto di Atena Lucana la scorsa notte danneggiando ed imbrattando l’edificio. 7 minori incensurati sono stati denunciati in stato di libertà

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal Tenente Davide Acquaviva, a conclusione di tempestiva attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà 7 minorenni incensurati, di età compresa tra i 14 ed i 16 anni, per danneggiamento aggravato di edificio pubblico ad Atena Lucana.

I militari della Stazione Carabinieri di Sala Consilina, nella mattinata di ieri, apprendevano la notizia che nella notte trascorsa ignoti, parzialmente travisati, mediante effrazione della porta di ingresso, si introducevano nella palestra dell’Istituto Scolastico “G. Marconi” di Atena Lucana.
Una volta dentro, i sette, compivano atti vandalici, danneggiando ed imbrattando con la schiuma di alcuni estintori – ivi presenti – i muri, gli arredi e le attrezzature sportive, poi dileguandosi, provocando un danno di 3.000 euro.

I Carabinieri, attraverso l’escussione dei testimoni e acquisendo le immagini di sistemi di videosorveglianza, ricostruivano il percorso dei ragazzi che, nottetempo, avevano raggiunto la palestra e compiuto tale gesto vandalico.

I minori sono stati segnalati alla competente Autorità Giudiziaria per i Minorenni di Potenza.