Asta SCEC Salerno: ridai vita agli oggetti che non usi più



Asta SCEC a Salerno, Venerdì 22 Novembre, ore 16.00 presso il punto Informagiovani, Via Porta Catena 62, sarà possibile vendere, comprare e scambiare al 100% in Scec. 

Nell’ambito della Settimana europea per la Riduzione dei Rifiuti, Movimento Decrescita Felice Salerno, Informagiovani Salerno e ArcipelagoScec, in collaborazione con le associazioni ambientaliste di Salerno, organizzano un’asta in SCEC.

asta scec salerno

Lo scec,  buono locale solidale,  è uno strumento di pagamento senza scopo di lucro, emesso da ArcipelagoScec in nome della collettività e con criteri trasparenti. Può essere utilizzato negli scambi commerciali in sostituzione di una parte del prezzo in euro (fiscalmente è come uno sconto), inoltre è utilizzabile al 100% per acquistare e vendere beni usati.

asta scec salerno

SCEC è l’acronimo di Solidarietà ChE Cammina e 1 SCEC corrisponde ad 1 Euro.

Lo scopo dell’asta è quello di dare una nuova vita agli oggetti usati che ormai non servono più e finirebbero in discarica, favorendo lo scambio di beni di natura diversa e di valore diverso, ovviando ai problemi tipici e storici del baratto. Il mezzo di scambio non ha alcun valore (conchiglie, sassi, scec…), ma lo acquista solo al momento della cessione contro un bene. L’accumulo non ha alcun senso.

I tanti motivi per organizzare un baratto in SCEC: 

Chi sperimenta le fiere del baratto scopre diversi fatti della società:

  1. abbiamo le case piene di beni, anche nuovi, di cui non sappiamo che cosa fare;

  2. si prova gioia a donare;

  3. piacevolezza della socializzazione;

  4. opportunità grandi di scambio e soddisfazione di esigenze;

  5. il riuso e il riutilizzo sono onorevoli;

  6. meccanismi virtuosi per aiutare dignitosamente chi può aver bisogno;

  7. scoperta di culture diverse (extracomunitarie) tramite la conoscenza dei loro beni;

  8. il mezzo di scambio può non aver valore;

  9. è facile abbandonare la moneta con corso legale: ciò che conta è il bene.

L’adesione è gratuita e chi non è ancora iscritto potrà farlo in occasione dell’evento presso l’Informagiovani, ritirando 100 SCEC donati dall’associazione.

asta scec salerno

Ogni oggetto ha un valore di partenza che ciascun partecipante può rilanciare finché il banditore d’asta non aggiudica l’oggetto al miglior offerente.

Per partecipare all’Asta:

  1.  Scegli il tuo oggetto che vuoi scambiare (che sia in buono stato di conservazione e pulito).
  2.  Decidi il numero minimo di SCEC (la base di asta) che vuoi ricevere in cambio dell’oggetto.
  3. Manda una foto dell’oggetto alla mail salernoscec@gmail.com scrivendo le seguenti informazioni: nome e descrizione dell’oggetto, valore di partenza in SCEC (base d’asta), Nome e Cognome del venditore (che ovviamente dovrà essere presente all’asta).
  4. Ripeti l’operazione per tutti gli oggetti.
  5. Vai a curiosare sul sito www.astascecsalerno.itper vedere gli altri oggetti messi all’asta.PROGRAMMA:ore 16,00 Consegna degli oggetti da mettere all’asta
    ore 17,00 Saluti Luca Fratepietro (Coordinatore Centro Informagiovani Salerno) ed Enzo Calicchio (Presidente MDF Salerno)
    ore 17,15 Proiezione video La storia delle cose
    ore 17,40 Intervento informativo Strategia Rifiuti Zero e buone pratiche con Pino Apicella (divulgatore accreditato Rete Nazionale Rifiuti Zero / Zero Waste e attivista associazione Impatto Ecosostenibile)
    ore 18,10 Intervento di presentazione del Progetto Scec Giacinto Chirichella (referente locale ArcipelagoScec)
    ore 18,30 AstaScec: i partecipanti potranno mettere in vendita e scambiare al 100% in scec i propri oggetti.

Leggi anche