AslinVita, campagna di prevenzione al seno, tanta gente costretta a rinunciare

E’ partito questa mattina a Salerno il tour dell’Asl per la promozione della cultura della prevenzione. Solo 20, però, i ticket disponibili per beneficiare dell’evento, con tanta gente rimasta a bocca asciutta

E’ partito questa mattina a Salerno AslinVita, il tour dell‘Asl che rinnova il suo impegno nella promozione della cultura della prevenzione. AslinVita ha l’obiettivo di comunicare il messaggio che rispondendo all’invito a partecipare ai programmi di prevenzione i cittadini investono sulla propria salute e sulla qualità della vita.

Tanta la gente recatasi questa mattina a Piazza della Concordia ma che solo in un secondo momento è venuta a conoscenza dei soli 20 ticket disponibili per effettuare eco al seno gratuitamente. Tante dunque le persone rimaste scontente e costrette a rinunciare all’evento.

Il tour si sposterà nella giornata di domani nella zona di Torrione e proseguirà per tutto il mese di dicembre per oltre 20 tappe della provincia salernitana, invitando i cittadini ad effettuare visite, controlli, distribuendo materiali ed informazioni per soddisfare i bisogni di salute in tutte le fasi della vita.

Secondo i dati forniti dall’Asl, il tumore della mammella costituisce il 25 per cento di tutti i tumori femminili e lo screening oncologico permette di ridurre del 40 per cento la mortalità. Lo screening mammografico è indirizzato a tutte le donne tra i 50 ed i 69 anni residenti nel territorio dell’Asl e prevede l’effettuazione di un esame radiologico della mammella rapido e indolore.