HomeCronacaArmi e droga nella Valle dell’Irno: due persone arrestate dai carabinieri

Armi e droga nella Valle dell’Irno: due persone arrestate dai carabinieri

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
856,869
Totale Casi Attivi
Updated on 22 May 2022 9:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Ieri sera i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino, in due operazioni diverse, hanno arrestato due persone per porto e possesso di arma clandestina e produzione illecita di sostanze stupefacenti.

A Fisciano (SA), nel corso di un posto di controllo, i militari hanno fermato l’autovettura condotta da I.G., 37enne di Mercato San Severino (SA), e nella perquisizione,all’interno di un borsello, hanno trovato una pistola giocattolo con evidenti modifiche sulla canna, tali da renderla perfettamente efficiente, corredata da un caricatore contenente alcune cartucce calibro 9. Nel borsello sono stati  rinvenuti  anche due bossoli della stessa specie. L’uomo è stato  tratto in arresto per porto e possesso di arma clandestina e relativo munizionamento e condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

A Roccapiemonte (SA), nel corso di un servizio antidroga dei Carabinieri di Castel San Giorgio, è stato  arrestato un giovane ritenuto responsabile di produzione illecita di sostanze stupefacenti. In particolare R.F., 32enne, disoccupato, pregiudicato del luogo, nel giardino della propria  abitazione stava  coltivando una piccola piantagione costituita da  due piante di canapa indiana in ottimo stato di vegetazione ed infiorescenza, nonché deteneva quattro trita erba ed un coltello; il tutto è stato sottoposto a sequestro.  Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari.