Home Territorio Baronissi Archeologando Intour: grande successo per la riscoperta della Villa Romana di Baronissi

Archeologando Intour: grande successo per la riscoperta della Villa Romana di Baronissi

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
203,182
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2020 21:41
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

La manifestazione “Di arte in arte”, organizzata dall’associazione Archeologando Intour, ha riscosso un grande successo.

La Villa Romana a Sava di Baronissi, infatti, si è rivelata un ricchissimo contenitore di esperienze che hanno racchiuso cultura, musica, arte e fotografia.

Il freddo pungente di domenica 24 novembre è stato riscaldato dal forte calore di chi ha contribuito ad arricchire ed ampliare un inestimabile sito storico quale la Villa Romana di Sava.

Le spiegazioni di Annarosa Pisano e Niky Pastore, supportate dagli inserti narrativi teatralizzati della drammaturga Angela D’Onofrio, hanno sapientemente permesso al pubblico di riscoprire un bene storico di straordinaria importanza che, purtroppo, è stato spesso dimenticato e abbandonato a se stesso. Alcuni affreschi di pregevole fattura, infatti, si sono sbiaditi col passare dei secoli e si corre il concreto rischio di perderli per sempre.

La mostra fotografica, allestita all’interno della villa, ha dato la possibilità alla giovanissima fotografa Chiara Lombardi di esporre ben dieci interessanti scatti incentrati sul tema della donna e del suo incontenibile fascino.

All’interno della Cappella San Giovanni, inoltre, si è potuto assistere alle performance di musica, balli e canti popolari interpretati magistralmente dalle ballerine Giovanna Lombardi e Mariella Caruso e dai tammorrari Arcangelo Siano e Luigi Di Crescenzo.

<<Aver dato la possibilità di riscoprire la Villa Romana di Sava attraverso varie forme artistiche per noi è un motivo di grande soddisfazione. Le sorprese non finiranno qui.>>- hanno dichiarato gli esponenti di Archeologando Intour.