Amalfi, il Duomo si tinge di rosso contro la violenza

amalfi

Anche la città di Amalfi partecipa attivamente alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Dalle ore 18:00 di oggi, la facciata del Duomo si tingerà di rosso

Amalfi aderisce alla Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne e per abbattere il muro di silenzio lancia un messaggio forte attraverso il suo principale monumento: il Duomo.

Stasera alle ore 18:00 la facciata del Duomo della città si tingerà di rosso grazie a un gioco di luci, diventando così per una notte uno di quei “monumenti civili” contro la violenza sulle donne e contro il femminicidio.

L’iniziativa è stata dell’Amministrazione Comunale di Amalfi che ha inteso non far venir meno la voce della città nel giorno in cui il mondo si interroga sui troppi fenomeni che si registrano ogni anno, l’ultimo dei quali appena ieri nel Nord Italia.

«La violenza sulle donne è un fenomeno strutturato e purtroppo ben radicato, che ha gettato le sue radici in tempi remoti e che è ben alimentato da una cultura del silenzio che le donne, le istituzioni e i movimenti femministi hanno finalmente iniziato a rompere – spiega l’Assessora alla Cultura, Enza CobaltoIlluminare il Duomo di rosso, simbolo di passione ma anche di dolore e violenza, oggi, in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, vuol dire mettere in luce un fenomeno presente anche nella nostra società, più di quanto si immagini, vuol dire innanzitutto sensibilizzare la società».