HomeTerritorioFiscianoAlloggi alla frazione di Lancusi: il sindaco di Fisciano Amabile accoglie i...

Alloggi alla frazione di Lancusi: il sindaco di Fisciano Amabile accoglie i legittimi assegnatari per chiarimenti sui ritardi nella consegna

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
251,970
Totale Casi Attivi
Updated on 28 January 2023 14:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Il Comune di Fisciano, domani mattina, alle ore 11.30 accoglierà una delegazione di cittadini appartenenti alla categoria degli assegnatari dei 49 alloggi residenziali alla frazione Lancusi per far chiarezza sullo stato di avanzamento dei lavori che stanno interessando le nuove abitazioni. Nella mattinata odierna, i diretti interessati si sono recati sul posto dove sono collocate le nuove residenze urbane per manifestare la loro preoccupazione e chiedere l’intervento delle istituzioni locali per risolvere la delicata vicenda.

Sulla questione è prontamente intervenuto il sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, che, oltre a rassicurare coloro che sono in attesa di insediarsi nei nuovi alloggi, ha fornito anche spiegazioni sui ritardi nella consegna. “Partiamo dal presupposto – ha affermato il primo cittadino – che è interesse di questa amministrazione completare al più presto la consegna degli alloggi residenziali ai cittadini che oggi vivono ancora nei prefabbricati.

Questa volontà risponderebbe alla duplice esigenza di rendere innanzitutto definitivo il trasferimento, all’interno di abitazioni decorose, di tutte quelle persone che sono in attesa di riceverle dal lontano 1980 e, in secondo luogo, permetterebbe di liberare per intero il territorio comunale dai vecchi container post sismici, operazione che rientra tra le nostre priorità ”. “I motivi per cui si sono verificati dei ritardi – continua Amabile – non dipendono certo da inadempimenti istituzionali. La ditta che attualmente si sta occupando dei lavori di completamento degli alloggi residenziali a Lancusi ha sospeso i lavori per problemi di natura tecnico burocratica.

Quello che posso assicurare ai legittimi assegnatari degli alloggi è che mi impegnerò io stesso, in prima persona, a sollecitare la ripresa delle opere di urbanizzazione in tempi brevi al fine di andare incontro alle richieste di tutti”. Ad oggi, dei complessivi 150 alloggi realizzati sul territorio comunale, 40 sono stati già consegnati, di cui 30 a Fisciano centro e 10 alla frazione Villa. I restanti dovranno essere consegnati alla frazione Lancusi: tra questi figurano i 49 già assegnati, dei quali si attende l’imminente consegna materiale a completamento dei lavori, e altri 70 circa sempre nella stessa località, il cui elenco degli assegnatari sarà completato a breve seguendo lo stesso iter che ha segnato il percorso di assegnazione di quelli precedenti.

“Il Comune – conclude il primo cittadino – ha rispettato tutte le complesse procedure di assegnazione degli appalti per la realizzazione degli alloggi residenziali. La brusca battuta d’arresto che si è registrata a Lancusi nella consegna delle case è dettata anche dalle difficoltà economiche del periodo che stanno causando disagi alle imprese di tutti i settori del pubblico e del privato. Ma noi restiamo fiduciosi in merito alla imminente risoluzione della problematica registratasi”. Gli assegnatari degli alloggi di Lancusi, quindi, non dovranno temere alcuna ripercussione sul riconoscimento dei loro diritti.