Accoglienza migranti: blitz al Comune di Salerno



tribunale salerno

Salerno: indaga la Procura sulla gestione dei servizi legati all’accoglienza dei profughi e migranti ospitati in strutture private

Migranti: blitz al Comune di Salerno. Gli agenti della Squadra Mobile hanno fatto irruzione a Palazzo di Città per l’acquisizione di documenti e atti.

Nel mirino – come riporta La Città – una determina del 16 Luglio scorso con cui l’attuale dirigente del Settore politiche sociali dell’Ente ha revocato in autotutela la determina del Luglio 2017. Con quest’ultima, il suo predecessore avviò una manifestazione per affidare la gestione dell’accoglienza per 25 stranieri inseriti nel progetto Sprar del Comune. Il motivo sarebbe il “mancato rispetto degli obblighi di pubblicità propri delle procedure di gara sopra soglia”.

Le indagini della Procura sono dunque scaturite dal fatto che si doveva procedere con una gara d’appalto e non con una semplice manifestazione come invece fu fatto un anno fa.

Leggi anche