Fermato sull’autostrada A2 con la patente sospesa: si spaccia per il fratello



salerno
Immagine di repertorio

Viaggiava con la patente sospesa sull’autostrada A2 del Mediterraneo: i militari hanno fermato l’auto per un controllo e lui ha fornito le generalità del fratello

Fermato sull’autostrada A2 con la patente sospesa dà le generalità del fratello. La moglie con lui in auto, ha confermato il falso nominativo: denunciati.

I militari hanno fermato l’auto per un controllo, così l’uomo colpevole per guida con patente scaduta ha fornito false generalità.

La donna, per tentare di convincere gli agenti, ha appoggiato il marito. Entrambi sono stati denunciati.

I due coniugi, scrive il Mattino, provenienti dal napoletano, sono stati fermati dalla Polizia Stradale lungo l’autostrada A2 del Mediterraneo, all’altezza di Salerno.

Notando l’uomo alla guida della sua auto che parlava al cellulare, la Polstrada di Eboli ha bloccato il veicolo, scoprendo che il 51enne viaggiava con patente sospesa dallo scorso aprile.

Il conducente ha aggravato la sua posizione fornendo agli agenti il nome di suo fratello per raggirare il controllo.

Gli accertamenti hanno però permesso di risalire in breve alla sua identità. Dalle verifiche è emerso che le generalità e la foto non corrispondevano.

Nei guai è finita anche la moglie dell’uomo, che ha testimoniato a suo favore per persuadere gli agenti.

Entrambi, dunque, hanno beccato una denunciata per aver fornito false generalità e la donna anche per favoreggiamento. L’auto è finita sotto sequestro.

La Polizia Stradale è una delle quattro Specialità della Polizia di Stato si occupa in via principale del settore strategico del controllo e della regolazione della mobilità su strada. 

Leggi anche