Wolves prossimi avversari dell’Arechi Rugby

Arechi Rugby vs Wolves, domenica Finamore & co inizieranno il campionato con gli stessi avversari dell’anno scorso. Sarà bis di successi?

È tempo di ripartire per i Dragoni dell’Arechi Rugby, che domenica pomeriggio – alle ore 15.30 presso il campo S. Piola di Ospedaletto d’Alpinolo (provincia di Avellino) – affronteranno i Wolves per la prima giornata del campionato di serie C / girone 2.

Capitano Finamore e compagni avranno la possibilità di dare il via al campionato proprio come l’anno scorso, con gli stessi avversari e nel medesimo campo in cui si è dato inizio alla corsa verso la Perfect Season, poi raggiunta con numeri da record assoluto: su tutti, i soli 77 punti subiti in un intero campionato.

Per l’allenatore dei Dragoni, Luciano Indennimeo, i numeri della scorsa stagione sono già archiviati: “L’anno scorso abbiamo battuto ogni record in positivo, e ne siamo ovviamente orgogliosi. Ma ogni campionato, anzi ogni partita rappresenta una storia a sé ed è impossibile trarre già da ora conclusioni sull’esito finale della stagione. Siamo consapevoli di aver intrapreso un cammino importante, con una squadra di livello che può dare ancora tante soddisfazioni al rugby salernitano, ma bisognerà dimostrare sul campo il proprio valore. Le chiacchiere, come sempre, le lasciamo volentieri agli altri”.

Wolves

La partita di domenica – prosegue coach Indennimeonon ha bisogno di grandi antifone. Andiamo ad affrontare una squadra giovane, che con tanta buona volontà prosegue le proprie attività. Il nostro obiettivo è anzitutto rispettare gli avversari fino all’ultimo secondo, giocando su ogni pallone ed incarnando il vero spirito del rugby, per poi concludere la giornata con un degno terzo tempo tra amici di sport”.

Alla vigilia dell’incontro di domenica anche il presidente dell’Arechi Rugby, Roberto Manzo, ha voluto spendere qualche parola alla vigilia dell’importante stagione sportiva che sta per iniziare: “La squadra seniores avrà il duro compito di confermare le aspettative di tutti, e dopo una Perfect Season non sarà facile replicarsi: sono però convinto che gli sforzi dell’intero staff tecnico e dei giocatori a disposizione di coach Indennimeo verranno giustamente ripagati anche quest’anno. Abbiamo inoltre – prosegue – un importante settore giovanile che continua a crescere, facendo registrare numeri che man mano diventano sempre più interessanti: spero vivamente che anche i ragazzi e le ragazze che compongono le nostre giovanili riescano a darci grandi soddisfazioni anzitutto sul piano della crescita individuale e collettiva, e perché no, anche sul piano dei risultati ove possibile”.

Si ringrazia, per le immagini, Massimo Pica (fotografo ufficiale Arechi Rugby)