Windows 8…ci siamo! Tra novità e polemiche



Sarà  disponibile al pubblico dal 26 ottobre 2012 la nuova versione, denominata Windows 8, del sistema operativo Windows sviluppato da Microsoft che sostituirà la versione attuale conosciuta come  Windows Seven. Windows 8 sarà disponibile  per PC e tablet  ed sarà in quattro edizioni: Windows 8, Windows 8 Pro, Windows 8 Enterprise e Windows RT.

Ma vediamo quali sono le maggiori novità di Win8:

– Il menu Start è stato sostituito con una nuova schermata, che presenta principalmente una griglia scorrevole di riquadri, oltre al nome e all’immagine dell’utente nell’angolo in alto a destra.

– Una nuova interfaccia grafica, stile delle app di Windows Store, ottimizzata per il touchscreen, ma utilizzabile anche con mouse e tastiera.

– Windows Store,  che è una piattaforma di distribuzione digitale, simile a Ubuntu  e Mac App Store, sviluppata da Microsoft, consente agli sviluppatori di pubblicare le loro applicazioni, compresi i driver di dispositivo. In Windows 8 si trovano preinstallate alcune app come Bing, Calendario, Contatti, Finanza, Foto, Fotocamera, Giochi, Internet Explorer, Lettore, Mail, Mappe

– Windows Internet Explorer 10 sarà la versione di Internet Explorer sviluppata da Microsoft che equipaggerà Windows 8, andando a sostituire l’attuale nona versione.

– Un migliore supporto per la banda larga mobile come metodo “di prima classe” per la connettività Internet.

– L’avvio protetto.

– Ottimizzazione delle batterie per dispositivi mobili.

– Una maggiore integrazione con i servizi online Microsoft.

 Rimosse invece alcune funzionalità:

– Windows Media Center non  più incluso, ma  disponibile a pagamento come componente aggiuntivo.

– Windows Media Player non include più i codec richiesti per la riproduzione dei DVD, quest’ultimi riproducibili solo se verrà acquistato Windows Media Center.

– Per le connessioni ad accesso remoto non sono più disponibili alcune opzioni.

– Non ci saranno  più i gadget del desktop.

Alcune polemiche già hanno accompagnato questo nuovo sistema operativo, come quelle di alcune società ludiche per le restrizioni inerenti alla certificazioni di compatibilità di alcune applicazioni non Microsoft  e le molte limitazioni applicate dall’ avvio protetto. Cosa ha combinato stavolta Mr. Gates?

Leggi anche