Salerno, Voglio un mondo pulito compie un anno: la festa al Marea



Marea Voglio un mondo pulito Salerno

Ambiente, solidarietà e responsabilità: ecco le tematiche affrontate ieri sera al Marea a Salerno per festeggiare il primo anno di Voglio un mondo pulito

Ieri sera la sede dell’associazione Marea di Salerno ha ospitato i ragazzi dell’associazione di Voglio un mondo pulito. 

Quest’ultima ha infatti festeggiato un anno di attività di volontariato. Ormai nota sul territorio, Voglio un mondo pulito si occupa della pulizia delle spiagge e della città di Salerno.

Negli ultimi mesi, all’aumentare della popolarità, son aumentate le presente ai vari appuntamenti di Clean Up che solitamente si svolgono ogni sabato mattina e un grande lavoro di sensibilizzazione è il risultato che l’associazione porta a casa.

Il Presidente Ciccio Ronca, ai microfoni di Zerottonove, ha raccontato spesso dell’impegno da “solista” intrapreso le prime settimane e dell’incredulità che oggi ha nel vedere squadroni di volontari ripulire la spiaggia di Santa Teresa nella Salerno turistica, il porticciolo di Pastena nella zona orientale e la Stazione ferroviaria e il coso principale.

Ieri al Marea, rispettando tutte le norme di sicurezza imposte dallo Stato per prevenire il Coronavirus, si è tenuto un brillante ed eccitante dibattito. Numerosi hanno preso parola per esprimere l’impegno, la gratitudine e la serietà di Voglio un mondo pulito.

Tra questi spicca Paolo Marra, studente universitario, sceneggiatore e musicista, attento da sempre al terzo settore ha avuto l’opportunità di presentare il libro dedicato all’associazione ambientalista di Salerno dalla quale prende il titolo.

Paolo Marra Ciccio Ronca, voglio un mondo pulito

Il libro ovviamente parla dell’associazione.. ma ho voluto tracciare delle linee più ampie per capire quanto questo modello, che personalmente reputo giusto, sia replicabile in ogni luogo del mondo. In poche parole se vuoi cambiare qualcosa, comincia a cambiarla”– ecco come lo scrittore Paolo Marra ha descritto il proprio libro e in che modo si è rapportato al racconto e all’elaborazione in merito alle tematiche che riguardano l’associazione.

Alla scrittura del libro ha collaborato lo stesso Ciccio Ronca, presidente di Voglio un mondo pulito, che si è ritenuto orgoglioso e soddisfatto dei risultati ottenuti nell’ultimo anno e tristemente conscio dei tanti traguardi ancora da raggiungere a causa del costante inquinamento della città di Salerno.

Leggi anche