Home Prima Pagina Vivi Unisa di Notte - martedì #metticiilcuore

Vivi Unisa di Notte – martedì #metticiilcuore

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
791,697
Totale Casi Attivi
Updated on 25 November 2020 22:51
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

#metticiilcuore: è questo l’hashtag del nuovo Vivi Unisa di Notte, che martedì 1 luglio proporrà una raccolta fondi per l’AIRP

Torna l’attesissimo Vivi Unisa di Notte, che stavolta si trasforma in un’enorme raccolta fondi in favore della ricerca. #metticiilcuore e #metticiuneuro sono gli slogan del nuovo appuntamento con “Stacca la spina!”, in programma martedì 1 luglio nel sottopiazza di Piazza del Sapere.

Vivi Unisa di NotteIl Vivi Unisa di martedì 1 luglio, dedicato alla generosità ed alla ricerca, proporrà a tutti i presenti una raccolta fondi in favore dell’AIRP – Associazione Italiana Rene Policistico onlus: i simpaticissimi Enzo & Mario vi chiederanno di metterci il cuore e di metterci solo 1 euro. La ARPKD è una malattia ereditaria caratterizzata dallo sviluppo di cisti nei dotti collettori, che spesso si associa a un coinvolgimento epatico e determina un’insufficienza renale. Attualmente non esiste cura per la variante recessiva.

“La malattia del rene policistico autosomico-recessivo” spiega Nicola Prudente, membro dell’AIRP e dello staff di Vivi Unisa “è una patologia ereditaria che colpisce i bambini alla nascita, e deriva dalla mutazione di un gene – di cui i genitori sono portatori sani. La patologia del rene policistico ha due forme, quella dominante (che colpisce 1 individuo su 1000) e quella recessiva, prima citata (1 su 20.000). Purtroppo non esiste terapia per la forma recessiva, la ricerca è quasi assente poiché, essendo pochi i malati, le aziende farmaceutiche non hanno interesse a finanziarla. La nostra Associazione, AIRP, è dedicata a tutti coloro che soffrono per la malattia del Rene Policistico (in inglese Polycistic Kidney Disease, PKD), la più comune di tutte le malattie genetiche che minacciano il benessere e la vita umana. Più di 12.5 milioni di persone ogni giorno lottano contro questa malattia: il rene policistico nella forma dominante colpisce più persone che la sindrome di Down, la fibrosi cistica, la distrofia muscolare, l’emofilia, l’anemia a cellule falciformi e la corea di Huntington messe insieme. Inoltre è una patologia di facile individuazione, basta un rilievo della pressione arteriosa o un’ecografia”.

Lo staff del Vivi Unisa devolverà, quindi, l’intera raccolta fondi più parte dell’incasso all’AIRP, per finanziare nuove ricerche ed aiutare i bambini affetti da rene policistico.

“Il nostro impegno comune – spiega Nicola Prudente – è quello di sensibilizzare e favorire la diffusione delle conoscenze che riguardano il rene policistico, coinvolgendo i pazienti e le loro famiglie, insieme con i medici e gli scienziati che si dedicano allo studio, alla diagnosi e alla terapia di questo male insidioso. L’Associazione si prefigge di promuovere la ricerca scientifica e la prevenzione della malattia policistica renale ‘Rene Policistico’ rimuovendo le cause invalidanti, per favorire la promozione dell’autonomia e la realizzazione dell’integrazione sociale dei pazienti affetti da tale patologia”.

In questa edizione 2014, ogni Vivi Unisa di Notte promuoverà la filosofia dell’evento, basata su principi ispirati alla mentalità universitaria e al divertimento responsabile.

Vivi Unisa di Notte nasce per far staccare la spina a migliaia di studenti (dagli impegni, dallo studio, dagli esami, dallo stress…). La manifestazione è stata studiata fin dal suo primo anno con l’intento di completare la vita del Campus, proponendo momenti di svago e aggregazione all’insegna della musica e del sano divertimento.

Partner della serata di martedì 1 luglio saranno, come sempre, My Unisa, Enzo&Mario, Zerottonove, Jecco.it, Duolab ed inoltre Vagamondo – Viaggi Evento per Giovani.

Sostieni la ricerca con la tua offerta libera per l’AIRP – Associazione Italiana Rene Policistico onlus collegandoti al sito: http://www.renepolicistico.it/. Con la movida intelligente, ci si diverte di più!