Vigili del fuoco in sciopero per carenza di personale



salerno

I Vigili del Fuoco di Salerno hanno indotto uno sciopero contro la carenza dell’organico e per il recupero dei diritti persi

I Vigili del Fuoco di Salerno chiedono più diritti per essere tutelati. Nonostante li richiedano a gran voce, il corpo dei Vigili garantirà sempre e comunque il soccorso durante le tre ore di sciopero, come riporta salernonotizie.it.

La carenza di personale è al centro delle “polemiche” sorte in queste ore. I parametri europei parlano chiaro: 1 vigile del fuoco ogni 1000 abitanti. Purtroppo, però, questa proporzione in Italia non è rispettata. Non è possibile quindi garantire le squadre necessarie per far fronte a tutti gli interventi di soccorso. Il sindacato dei caschi rossi, per risolvere la questione, chiede l’assunzione dei precari del corpo nazionale.

Oltre all’organico, i caschi rossi chiedono il riconoscimento della categoria atipica particolarmente ed altamente usurante. I Vigili del Fuoco, infatti, devono raggiungere i 62 anni di età per andare in pensione, e non più 53 come previsto dalla vecchia legge. Sicurezza e salute alla base delle richieste.

Leggi anche