Home Territorio Costiera Vietri, in scena il grande inciucio a Palazzo di Città

Vietri, in scena il grande inciucio a Palazzo di Città

Covid-19

Italia
12,482
Totale Casi Attivi
Updated on 5 August 2020 1:22
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Campania Libera salva l’Amministrazione capeggiata da Francesco Benincasa

[ads1]

Vietri – Questa la conclusione di un lungo Consiglio Comunale, quello consumatosi ieri, all’interno dell’aula delle adunanze nella sede Municipale di Vietri sul Mare.
Ben 8 ore e mezza per discutere su tutti i punti all’ordine del giorno.
Massimiliano Granozi, ex candidato a sindaco, è salito sul carro del Movimento Campania Libera, affiancando così Antonio Borelli, altro ex candidato a sindaco, nel suo nuovo viaggio politico.
Una scelta che ha trovato il sostegno del primo cittadino vietrese, con il quale Granozi ha trovato “un’intesa condizionata dal raggiungimento degli obiettivi prefissati a favore della cittadinanza”, così come egli stesso ha dichiarato.
Nessun assessorato richiesto dai due esponenti dell’ormai ex minoranza. Per Borrelli, invece, il rischio di commissariamento è stato un elemento incisivo per il suo cambio di rotta.
Punto fermo, invece, per il consigliere comunale Antonella Scannapieco che lascia pubblicamente la maggioranza per sedere tra i banchi della minoranza.
“La maggioranza elettorale della lista Per Vietri non esiste più” – esordisce Antonietta Raimondi, la quale, dopo la richiesta di verifica di maggioranza proposta nella scorsa riunione consiliare, lascia il gruppo.
vietriUn epilogo, questo, che non ha sorpreso i tanti cittadini accorsi per scoprire le sorti politiche del paese. Difatti, già da tempo, manifesti e proteste hanno espresso la delusione degli elettori che dall’ultima tornata elettorale hanno visto stravolti assetti ed alleanze politiche.
Durante l’assise non sono mancati momenti di concitazione, soprattutto durante la discussione riguardante l’approvazione del Piano Rifiuti 2017, in cui i consiglieri Antonella Scannapieco e Annalaura Raimondi hanno chiesto delucidazioni in merito alla documentazione presentata in consiglio sostanzialmente differente da quella già approvata in Giunta. Un’anomalia definita successivamente dall’amministrazione come una disattenzione da parte del personale addetto.
Altro punto scottante affrontato, il regolamento per la disciplina dell’occupazione di suolo pubblico. Con una votazione di 9 favorevoli e 4 astenuti, a causa delle perplessità relative alle modalità da osservare, il regolamento prevede la differenziazione di Dehors aperti e semi-aperti, oltre alla possibilità della classica autorizzazione per sedie e tavolini.
Battesimo di fuoco, invece, per la nuova entrata in Giunta, l’Avvocato salernitano Lucia Scannapieco, la quale ha espresso la volontà di lavorare in un team omogeneo, auspicando ad una collaborazione di tutti i membri del Consiglio.
[ads2]
- Advertisement -

LiveZon
zerottonove