Home Prima Pagina Ventura: "A Benevento per giocarcela. Cicerelli? Tutti devono avere ambizione"

Ventura: “A Benevento per giocarcela. Cicerelli? Tutti devono avere ambizione”

Covid-19

Italia
13,428
Totale Casi Attivi
Updated on 11 July 2020 8:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Giampiero Ventura ha parlato alla vigilia del derby contro il Benevento e ha fatto anche un bilancio del calciomercato

Incontro con la stampa quest’oggi per Giampiero Ventura alla vigilia del derby contro il Benevento e il giorno dopo la chiusura del mercato.

- Advertisement -

Alla vigilia del derby Giampiero Ventura fa capire che la Salernitana andrà al “Vigorito” per giocarsela: “Siamo una squadra completamente diversa da quella dell’andata. Non mi sembra che ci abbiano preso a pallonate, si è sbloccata su una giocata individuale proprio mentre si stava incanalando sullo 0-0. In quattro mesi sono cambiate tante cose, c’è maggiore consapevolezza e parliamo quasi la stessa lingua. Domani sarà una tappa importante nel nostro percorso di crescita. Certamente il Benevento non è primo a +15 per caso, ci sono calciatori come Maggio e Sau che hanno giocato per anni in serie A o addirittura in competizioni internazionali. I giocatori in organico sono tutti di livello per la B, c’è poco da aggiungere. Ci sarà da soffrire in alcuni frangenti, ma andremo a giocarcela con la massima umiltà per capire a che punto siamo del nostro percorso”.

Nella giornata si è chiuso il mercato, Ventura prova a tirare le somme: “Nel mercato ci sono i sogni che non sempre si possono realizzare. Abbiamo fatto tre acquisti, parliamo di tre ragazzi che hanno voglia. Spero che riusciranno a dare una mano, poi sarà il tempo a parlare. Capezzi può fare due ruoli, sta bene e l’ho convocato. Aya ha fatto 19 partite da titolare in B a Pisa, Curcio è fermo da tempo ed è un discorso diverso”. Il passaggio di Cicerelli alla Lazio ha generato diverse polemiche: “La Salernitana e la Lazio sono strettamente collegate e non è detto che tutti i giocatori l’anno prossimo hanno la possibilità di giocare nella Lazio. Cicerelli per esempio avrebbe dovuto avere la speranza di passarci perché se vuoi vivacchiare a Salerno è meglio smettere di giocare a calcio. Tutti i calciatori devono avere ambizione altrimenti non vinceranno mai niente. Se hanno la possibilità di andare da qualche parte vuol dire che stanno facendo bene alla Salernitana”.

Il campionato entra sempre più nella fase decisiva: “Finire tra le prime otto rientra nelle nostre corde, non accadesse vorrà dire che abbiamo sbagliato qualcosa. Empoli e Cremonese hanno fatto un mercato completamente diverso da quello della Salernitana, eppure mi sembra che stiamo messi meglio in classifica. Il campo è sempre il giudice unico, i nomi sulla carta non vincono le partite. Concentriamoci sulla partita di domani, anche se mi preoccupa di più quella contro il Trapani”.

Infine a Ventura viene chiesto delle condizioni di Cerci?: “L’ho convocato perchè finalmente ha svolto tutta la settimana con noi. Sta meglio e sta facendo di tutto per mettersi a disposizione. Non ha i 90 minuti nelle gambe, ma sa che lo aspettiamo”. 

LiveZon
zerottonove