HomeTerritorioBaronissiValle dell'Irno, arresti e denunce da parte dei Carabinieri

Valle dell’Irno, arresti e denunce da parte dei Carabinieri

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
73,750
Totale Casi Attivi
Updated on 22 October 2021 15:21
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Controlli su tutto il territorio della Valle dell’Irno da parte dei Carabinieri. Due arresti e diverse denunce per truffa, spaccio, furto e lavoro in nero

[ads1]

I militari dell’Arma dei Carabinieri della stazione di Mercato San Severino, al comando del Capitano Alessandro Cisternino, hanno effettuato controlli, denunce ed arresti sul territorio della Valle dell’Irno.

Gli arresti

I Carabinieri hanno proceduto all’arresto di un 47enne di Baronissi, che dovrà scontare un provvedimento di cattura di 8 mesi in carcere per truffa.
Un secondo arresto è avvenuto a Mercato San Severino nei confronti di un pregiudicato classe ’86 già agli arresti domiciliari. Quest’ultimo continuava ad effettuare attività di spaccio nonostante i domiciliari ed è stato perciò tradotto presso il carcere di Fuorni.

Le denunce

Oltre agli arresti, i Militari hanno provveduto anche ad effettuare diverse denunce sul territorio. Due denunce a piede libero sono avvenute a Mercato San Severino a carico di due individui per un furto ai danni di una nota attività commerciale del posto.

Cinque denunce sono avvenute invece nel Comune di Siano. Quattro di queste riguardano violazioni alla normativa edilizia: sanzione di 16.000 euro per lavoro in nero ad un primo cantiere e di 8.000 euro ad un secondo. La quinta denuncia è quella a carico di un pregiudicato 30enne sorpreso in compagnia di altri pregiudicati.

A Castel San Giorgio tre titolari di ditte sono stati denunciati a piede libero dal Nucleo Ispettorato del Lavoro per lavoro in nero.

I controlli

Proseguono intanto i controlli su tutto il territorio della Valle dell’Irno: sequestrate autovetture e veicoli da parte dei Carabinieri.

 

[ads2]