Home Cronaca Usura ed estorsione a Eboli, due arresti

Usura ed estorsione a Eboli, due arresti

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
186,002
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2020 4:40
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Un imprenditore agricolo è stato vittima di usura ed estorsione. L’uomo, grazie al sostegno dell’associazione Rete, è riuscito a denunciare i suoi strozzini

Usura ed estorsione, è successo ad Eboli ad un imprenditore agricolo che da troppo tempo viveva nella morsa di due strozzini. Grazie al supporto dell’associazione antiusuraRete“, l’imprenditore è riuscito a denunciare tutto. I Carabinieri del R.O.S., nella giornata di ieri hanno così eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei due soggetti indagati per usura ed estorsione. Si tratta di Giovanni Ricciardi (‘71) e Vincenzo Di Guida (‘69), entrambi ritenuti responsabili dei reati di estorsione e usura.

usuraRicciardi, con il concorso del Di Guida, in più circostanze, sfruttando il momento di difficoltà economica dell’imprenditore, prestava denaro contantc riscuotendo interessi usurari e, a fronte dell’impossibilità di questo di saldare il debito, con ripetute violenze e minacce, pretendeva da questi un trattore “Lamborghini” di cui tratteneva i documenti di circolazione, facendo compulsare l’imprenditore dal Di Guida, mentre si trovava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari

Al termine delle operazioni, Ricciardi è stato associato presso la casa circondariale di Salerno-Fuorni mentre Di Guida è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.