Un’acconciatura per i meno fortunati: il successo di Taglio di Solidarietà

Si è svolto stamane, nella sala gemellaggi del Palazzo di Città, la conclusione della manifestazione a carattere sociale, “Taglio di Solidarietà”. Alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali, Vincenzo Lamberti, e dei protagonisti dell’iniziativa è stato, infatti, consegnato all’associazione Libera Mente l’assegno dell’incasso della manifestazione, che ha visto decine di acconciatori metelliani offrire la loro professionalità, tempo e attrezzature per uno scopo benefico. Con gioia e commozione il presidente di Libera Mente, Salvatore Salierno, ha accettato i 1.380 euro raccolti grazie alla generosità dei cavesi che hanno risposto all’appello dell’ Associazione Artigiani Solidali e dei loro acconciatori. “Questi soldi serviranno a finanziare tante belle iniziative che abbiamo in cantiere” ha aggiunto il presidente dell’associazione “È bello che in sinergia con le Istituzioni e con le varie realtà del territorio si tengano accesi i riflettori su ragazzi meno fortunati di altri”. Taglio di solidarietà è stata organizzata dall’Associazione Artigiani solidali (AUS) e dalla Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane (CLAAI), in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno- Unione degli Artigiani e delle piccole Imprese  e con il patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni. Domenica 3 marzo, infatti, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 e 30 alle 20, presso i locali situati in più punti della città, si sono avvicendati una ventina di acconciatori cavesi per curare il look di circa cento cittadini cavesi, chiamati a dare in cambio un libero contributo finalizzato alla raccolta di fondi in favore dell’associazione di volontariato “Libera Mente”, che opera presso la struttura ASL di villa Agnetti a Pregiato, a favore di pazienti affetti da disagio psicosociale.

“Lo scopo della nostra associazione” continua Salierno “è questo: illuminare la strada di questi ragazzi stando vicini alle loro famiglie, come sopporto e guida nel mare magnum di una società troppo spesso distratta da altre luci. Sono circa una ventina i ragazzi che seguiamo. L’associazione si mantiene con i sacrifici dei genitori e con le donazioni dei tanti benefattori. Abbiamo aperto un conto corrente postale (01000834091) sul quale chiunque può versare il suo contributo”. I presidenti della CLAAI, Gianfranco Ferrigno, e dell’AUS, Francesco Sellitto, entrambi presenti questa mattina, hanno sottolineato la soddisfazione per il buon esito della manifestazione, frutto dell’impegno degli acconciatori cavesi e del loro grande cuore. “Sono iniziative meritorie” ha sottolineato infine l’assessore Lamberti “perché mettono in risalto la voglia di solidarietà dei nostri concittadini. Insieme, offrendo la propria capacità professionale gli acconciatori e un contributo spontaneo in cambio di un nuovo look quel centinaio di cavesi, si è dato un segnale di grande civiltà”.

Ecco gli acconciatori coinvolti: Lavori in corso, Adriano Diletto, Carla Di Domenico, Alfonso Guariniello, Tony Lamberti, Gerardo Luciano, Enzo Cardamone, Alfonso D’Angelo, Gaetano Ferrara, Rosanna Rinaldi, Giuseppe Autunno (Tagliati x il successo), Stanislao (Enzo e Anna), Antonio Adinolfi. E questi i collaboratori: Francesco Vitale, Vittorio Tramontano, Carla Lamberti, Rachele Lamberti, Raffaella Vitale, Carmen, Virgilio, Anna, Letizia, Regina Lamberti, Veronica, Ivan Tuosto, Antonia Avagliano.