Truffa della benzina a Tramonti, due pregiudicati denunciati



carabinieri, agropoli
immagine da Pixabay

Vendevano illecitamente acqua colorata spacciandola per gasolio: denunciati a Tramonti due pregiudicati responsabili della cosiddetta “truffa della benzina”

Denunciati ieri a Tramonti due pregiudicati di origine napoletana per la cosiddetta “truffa della benzina“. Vittime dei due impostori, anziani e commercianti del posto. I pregiudicati spacciavano per gasolio e vendevano illecitamente acqua colorata, con l’aggiunta di benzina per dare un odore che potesse trarre in inganno gli acquirenti.

Ad allertare le Forze dell’Ordine è stata una segnalazione giunta alla caserma dei Carabinieri di Tramonti, che si sono così attivati e messi alla ricerca dei due soggetti, individuati nel centro cittadino. I due si trovavano proprio nei pressi della caserma. In seguito alla perquisizione della loro autovettura, dai militari sono stati rinvenuti 270 litri di sostanza, oltre a colorante giallo ed altri liquidi chimici.

Altre indagini portate avanti dai Carabinieri hanno consentito di individuare alcuni commercianti ed un anziano ai quali era stato offerto l’acquisto del finto gasolio ad un prezzo conveniente e che erano stati così raggirati. Si è provveduto al prelievo di alcuni campioni del liquido per poterne approfondire la composizione tramite apposite analisi chimiche, così da dimostrare la reale natura della sostanza.

I due responsabili sono stati denunciati alle Autorità competenti.

Leggi anche