La Treofan passeggia a Genova e domina la fase interregionale

Treofan

Non si ferma la corsa della Treofan che, dopo il successo casalingo nella gara d’esordio della fase interregionale, annichilisce Genova a domicilio e resta imbattuta

Prestazione sontuosa della Treofan Battipaglia che, nel secondo turno della fase interregionale, fa la voce grossa sul parquet ligure del PalaRomanzi, portando a casa un perentorio successo ai danni del malcapitato Cus Genova.

Al quarantesimo, il tabellone elettronico segnala un eloquente punteggio finale di 37-73 a favore dei viaggianti i quali, in virtù di una prova monstre dal punto di vista difensivo, proseguono a briglia sciolte la corsa verso il sogno serie B.

Il successo di questo weekend fa rima con i primi due punti ottenuti appena una settimana fa tra le mura amiche del Palazauli e consentono al sodalizio caro al patron Rossini di comandare il mini girone a quattro squadre in coabitazione con la Virtus Civitanova Marche che, in quest’ultimo turno, ha espugnato l’ostico parquet dell’Esperia Cagliari.

Proprio nel prossimo turno, in programma sabato 20 maggio alle ore 21, Esposito e compagni faranno visita alla compagine marchigiana, in uno scontro ad alta quota che promette scintille dal primo all’ultimo minuto.

La partita

Alla Treofan occorre davvero pochissimo per aver ragione della resistenza non esattamente coriacea dei liguri; dopo appena cinque minuti di gioco, Battipaglia è avanti già in doppia cifra, grazie alle realizzazioni di un ispirato De Martino e del funambolico Trapani.

Genova non trova praticamente mai la via del canestro e, dopo i primi dieci minuti di gioco, la partita è già praticamente indirizzata con la Treofan avanti di quattordici lunghezze al primo intervallo.

Il secondo quarto di gioco si apre con i padroni di casa che provano ad aumentare l’intensità difensiva, ma è solo un fuoco di paglia e ben presto i biancoarancio tornano a bucare la retina ricorrendo tanto ad Esposito dal perimetro quanto alla stazza di Confessore sotto le plance.

All’intervallo lungo è 18-38 per la Treofan.

La ripresa delle ostilità segue lo stesso copione dei primi venti minuti di gioco; Genova ci prova con più convinzione, ma il gap tecnico tra le due compagini è abissale.

De Martino non perdona dalla lunga distanza e il vantaggio cresce sempre più; al trentesimo è addirittura 24-62.

Gli ultimi dieci minuti di gioco sono un semplice percorso di avvicinamento al prossimo importante match sul campo di Civitanova.

I ragazzi di coach Menduto continuano a difendere con una intensità clamorosa senza concedere neppure le briciole al Cus Genova, che chiude la partita con la miseria di trentasette punti realizzati in quaranta minuti di gioco.

E’ un trionfo per Battipaglia che resta imbattuta e continua a mandare segnali davvero incoraggianti in vista del finale di stagione.

Le dichiarazioni di coach Menduto

Treofan

Queste le parole di coach Menduto, rilasciate agli organi di stampa della società battipagliese, al termine del match andato in scena al PalaRomanzi:

” I ragazzi si meritano i complimenti per la prova. Hanno avuto grande intensità, grande attenzione e grande voglia. In difesa abbiamo rispettato in pieno il piano partita, ma stessa cosa si può dire anche per l’attacco. Davvero tutto molto bene”.

 

adnow
loading...