Trasporti pubblici, polemiche a Pontecagnano



Continua l’accesso dibattito a Pontecagnano sull’aumento del prezzo dei trasporti pubblici, il segretario Robeto Brusa (PD): “Porteremo le firme a Vetrella”

Il parere favorevole espresso dalla Provincia sul reinserimento del Comune di Pontecagnano-Faiano nell’area suburbana di Salerno, considerato da molti, un piccolo passo in avanti per la risoluzione del problema dell’aumento della tariffazione urbana dell‘Unico Campania, non ha soddisfatto il partito dell’opposizione che oggi ha preso voce tramite il suo segretario, Roberto Brusa.

Il Pd, ricordiamo, aveva deciso di indire una petizione (che ha raccolto fino ad ora 700 firme) con cui esprimere il malcontento generale dei cittadini, irritati dtrasporti pubblicial rincaro dei trasporti pubblici.

Petizione a cui è possibile aderire, sia recandosi personalmente presso i punti del Paese indicati e resi noti ai cittadini tramite un calendario prestabilito, sia online, prendendo parte all’iniziativa sorretta dallo slogan #REINTEGRIAMOCI!

Lasciamo a loro le carte bollate. Noi preferiamo stare tra la gente e portare avanti le istanze” – ha così dichiarato Brusa, infastidito dalla troppa attenzione alla burocrazia e al poco interesse per le reali esigenze dei cittadini.

“Ben venga il parere della Provincia– continua il segretarioma non basta. Per questo motivo consiglio ai nostri governanti di alzarsi dalle loro poltrone e di accompagnarci a Napoli quando consegneremo la petizione direttamente nelle mani dell’assessore dei Trasporti, Sergio Vetrella.” 

Parole taglienti e dirette a quei governanti, che siamo sicuri non mancheranno di controbattere e prendere posizione sulla questione, per questo restiamo in attesa degli ulteriori sviluppi in merito.

Leggi anche