Tir impazzito travolge strada del Picentino



Tir in sosta senza freno a mano crea panico tra i passanti di una strada di Pontecagnano. Tragedia sfiorata in località “Casaboccia”

Tragedia sfiorata a Pontecagnano Faiano. Sulla beffarda scia degli avvenimenti terribili degli ultimi giorni, un tir in caduta libera ha percorso duecento metri in retromarcia, senza conducente e senza freno a mano inserito.

tirÈ successo nella tarda mattinata di ieri, precisamente nella frazione “Casaboccia” del comune picentino. Fatale per l’autista la breve sosta al bar della zona. Il tir, nel giro di pochi secondi, ha iniziato il suo cammino in discesa, travolgendo tutto quello che ha incontrato sulla propria strada: colonne di cemento, segnali stradali e alcune macchine, di cui l’ultima completamente distrutta.

La sicurezza nelle strade è un altro obiettivo che si deve porre all’attenzione della comunità, in modo da evitare tragedie che si possono facilmente determinare in situazioni come queste. Il tutto unito da una maggiore attenzione da parte di chi, per lavoro ma non solo, guida questi mezzi di trasporto.

tirPoteva andare decisamente peggio, considerando l’ora di punta, i complessi scolastici nelle vicinanze e l’elevata affluenza nella piccola area commerciale del quartiere. Sconcertati, invece, i presenti, che hanno visto passare davanti ai propri occhi un tir impazzito a velocità crescente.

Un boato assordante ha sancito la fine della corsa, che incredibilmente non ha coinvolto nessun pedone. Un altro proiettile di morte, che mette in evidenza la probabile negligenza di chi conduce questi mezzi.

 

Con la collaborazione di Vittorio Cuccurullo

Leggi anche