Tim e Vodafone: attenzione ai servizi a pagamento

Tim e Vodafone, dal 21 luglio i servizi di notifica gratuiti saranno a pagamento. «Lo Sai/Chiama Ora» e «Recall/Chiamami» costeranno fino a 20 euro l’anno. Ecco come precedere alla disattivazione

Tim e vodafone notificheNovità inaspettate per gli utenti Tim e Vodafone, dal prossimo 21 luglio tenere il telefono spento potrà costare caro: i servizi di notifica «Lo Sai/Chiama Ora» e «Recall/Chiamami», che scattano quando il telefono è spento o non raggiungibile, gratis fino a questo momento, diventeranno a pagamento.

La brutta notizia arriva ai clienti dei due maggiori gestori di telefonia in Italia tramite un sms informativo.

Tutto apparentemente in regola, si tratta, infatti, di una modifica legittima purché il gestore comunichi in anticipo e in modo chiaro la novità all’utente.

Attenzione dunque, soprattutto agli utenti più distratti, questi servizi, se non disattivati comporteranno dei costi aggiuntivi:

Se per i clienti Tim ci sarà un importo fisso di € 1,90 ogni quattro mesi (€ 5,70 l’anno), i clienti Vodafone pagheranno 6 centesimi al giorno solo per i giorni di reale utilizzo del servizio «Recall/Chiamami», che se usato quotidianamente produrrà un costo annuale di €21,90.

Si tratta di opzioni attivate automaticamente sulla SIM che sono, tuttavia facili da disattivare, Ecco come procedere:

Per i clienti Vodafone:

–          Contatta i numeri gratuiti 42070 e 42592

–          Visita le Pagine Chiamami e Recall

Per i clienti Tim:

–          Contatta il numero 40920

–           Visita la pagina internet LoSai e ChiamaOra