Terremoto, scosse nel Centro Italia. Trema anche l’Agro



Nocera

Scosse di terremoto di magnitudo 5.3 e 5.7 nel Centro Italia, trema anche l’Agro

Tre violente scosse di terremoto hanno colpito poco fa il Centro Italia. La prima scossa di magnitudo 5.3 è stata avvertita questa mattina alle 10.25 in Abruzzio, Marche e Lazio.  A questa ne è seguita un’altra più violenta di magnitudo 5.7 segnalata alle 11.14. Una terza è stata segnalata alle 11.26.

L’epicentro sarebbe tra Amatrice e L’Aquila, zone già fortemente colpite nei mesi scorsi. Ad una prima scossa ne sono seguite altre quattro con magnitudo non inferiore a 5 gradi.

Il terremoto è stato avvertito anche in alcune zone dell’Agro nocerino sarnese e aumenta la paura fra i residenti in ricordo degli ultimi avvenimenti dei mesi scorsi che hanno colpito il Centro Italia. Resta alta l’allerta della Protezione Civile e si continua a monitorare il territorio colpito dal sisma per cercare di mettere in sicurezza case e persone.

A rendere difficoltosi i soccorsi e gli interventi del personale addetto all’emergenza sono le condizioni meteo che nelle ultime ore sono rese più difficoltose dalla presenza di neve nel Centro Italia, condizioni che impediscono il raggiungimento dei luoghi colpiti dal sisma e rendono difficile questa situazione di emergenza.

Leggi anche