Teggiano, papà lancia un appello: “Ridatemi mia figlia”



teggiano
Immagine da Pixabay

Una donna scappa in Russia portando con sé la figlia di due anni. L’appello disperato di un papà di Teggiano: “Ridatemi mia figlia”

A Teggiano, in provincia di Salerno, l’appello di un padre alla disperata ricerca di sua figlia di due anni, portata via dall’ex moglie. Oltre all’appello, l’uomo ha deciso di fissare anche una ricompensa per chi dovesse riuscire a restituire la bambina.

Un dramma raccontato su ondanews: l’uomo non ha più notizie della sua figlioletta. La bambina di circa due anni è stata infatti portata via dalla madre dopo un breve soggiorno in Russia. Il ricorso da parte del padre è stato accolto dal Tribunale, che, dopo due gradi di giudizio, ha deciso di togliere la potestà genitoriale alla madre, che però ha fatto perdere le proprie tracce. L’uomo insieme al suo legale si è recato ad Ekaterinburg, piccola cittadina russa, ma non ha più trovato la donna nemmeno fisicamente.

Al momento la donna risulta ancora ricercata, ma l’appello del padre non è solamente rivolto alla cittadinanza, ma soprattutto alle autorità. “Chiediamo un intervento da parte dell’Italia, affinché spinga sulle autorità russe per ritrovare la piccola S.“: queste sono le parole rilasciate dall’Avv. Enrico D’Amato. Il papà ha anche creato una casella di posta per segnalare notizie: troviamosofia@gmail.com.

Leggi anche