HomeCulturaIl Teatro Verdi di Salerno riapre il sipario: la Tosca riscuote grande...

Il Teatro Verdi di Salerno riapre il sipario: la Tosca riscuote grande plauso

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
102,244
Totale Casi Attivi
Updated on 27 September 2021 12:04
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Con la Tosca di Puccini il Teatro Municipale Giuseppe Verdi apre la nuova stagione lirica di Salerno, ed è subito un gran successo: i dettagli dell’evento

Si è riaperta così la stagione lirica salernitana, con un’opera che ha reso celebre in tutto il mondo il compositore Giacomo Puccini. L’interpretazione della Filarmonica salernitana, diretta da Daniel Oren e la regia di Renzo Giaccheri, hanno reso omaggio alla perfezione al grande classico, collaborando con degli interpreti a dir poco magnifici. Lo spettacolo ha avuto luogo all’interno del Parco Urbano dell’Irno, grazie ad un allestimento all’aperto, in modo da ospitare il maggior numero di persone possibili, causa Covid-19. Presenti all’evento il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’assessore alla Cultura Antonia Willburger.

Giuseppe Iannicelli ha aperto le danze con una menzione alle stelle dello spettacolo che ci hanno da poco lasciati. Nominate infatti Carla Fracci, Raffaella Carrà, e la truccatrice salernitana Chiara Pepe, scomparsa prematuramente in un’incidente stradale. Dopo la dedica a queste straordinarie donne di spettacolo, seguita da un lungo applauso, le luci si sono spente e la magia della Tosca ha avuto inizio.

Sin dalle prime scene, i cittadini salernitani sono rimasti incantati dalla bellezza delle voci e dalle performance dei vari interpreti. Anche la scenografia ha dato degno contributo alla riuscita dello spettacolo, sapientemente allestita in modo da lasciare in bella vista l’orchestra, che ha seguito ad hoc le direttive del maestro Oren. Un’efficace sinergia di luci, musica e voci, particolarmente riuscita nelle sequenze corali. Apprezzate particolarmente le interpretazione dei due protagonisti, il soprano Maria Josè Siri, nei panni della protagonista, e il tenore Fabio Sartori in quelli di Mario Cavaradossi. 

Una prima entusiasmante dunque che promette affluenza e applausi tra le fila del nuovo (e si spera momentaneo) teatro all’aperto.