HomeAttualitàStrumenti ed opportunità per le aree rurali, a Controne il workshop

Strumenti ed opportunità per le aree rurali, a Controne il workshop

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
754,988
Totale Casi Attivi
Updated on 27 May 2022 13:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Lo Sportello per la Creazione d’Impresa in collaborazione con la Comunità Montana “Alburni” ed il GAL “I Sentieri del Buon Vivere” ha organizzato il Workshop “Innovare e crescere in agricoltura: strumenti ed opportunità per le aree rurali” tenutosi ieri a Controne

[ads1]Si è tenuto ieri a Controne il workshop “Innovare e crescere in agricoltura: strumenti ed opportunità per le aree rurali” grazie allo Sportello per la Creazione d’Impresa, nato dalla cooperazione tra lo studio Moccia Consulenze ed il Coordinamento Distretto 59 Forum dei Giovani di Salerno il quale ha competenza su diversi comuni degli Alburni, tra cui Albanella, Castel San Lorenzo, Castelcivita, Controne, Ottati, Sacco, Roccadaspide.

Lo Sportello, operativo il 1° e il 3° mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 19 a Controne presso lo Studio di Consulenza A2, svolge attività di orientamento, valutazione delle proposte imprenditoriali e conseguente individuazione dei finanziamenti attivabili in ambito regionale, nazionale e comunitario.

In tale contesto, periodicamente, lo sportello “si apre all’esterno” proponendo cicli di seminari, incontri, workshop tematici. Questo è il caso del Workshop “Innovare e crescere in agricoltura: strumenti ed opportunità per le aree rurali” tenutosi ieri presso la sede della Comunità Montana “Alburni” che ha visto il susseguirsi degli interventi di Antonello Cascio, (Consigliere Regionale del Forum della Gioventù Regione Campania e Coordinatore del Distretto 59 del Forum dei Giovani della Provincia di Salerno), Pino Palmieri (Presidente della Comunità Montana “Alburni”), Franco Martino (Vice presidente del Gal “I Sentieri del Buon Vivere”), Nicola Lucia (agronomo) e Giovanni Moccia (Consulente Aziendale).

Abbiamo incontrato il Dott. Giovanni Moccia, Fondatore dello Sportello Impresa.strumenti ed opportunità per le aree rurali

Lo “Sportello Creazione d’Impresa”, grazie all’accordo con il Forum dei Giovani Distretto 59, si è insediato anche a Controne…come rispondono i giovani sia in termini di partecipazione che in termini di innovatività delle proposte progettuali?

“Lo Sportello si rivolge a tutti. Di certo, si è riscontrata una partecipazione maggiore da parte dei giovani che stanno dimostrando un particolare interesse verso la valorizzazione dei prodotti del territorio ed il recupero ambientale.”

Quali sono le “domande” che, più di frequente, vi trovate a dover soddisfare?

“Dato il periodo di crisi, i nostri interlocutori sono soprattutto preoccupati del risultato della loro eventuale iniziativa d’impresa in termini di costi e di tasse come pure sono interessati a conoscere gli adempimenti amministrativi necessari per creare un’impresa e se vi sono opportunità finanziarie.”

Il vostro impegno si esplica solo in una fase iniziale di valutazione del progetto imprenditoriale o anche successivamente per un supporto legale, contabile e fiscale?

“Di base lo Sportello assolve soprattutto alla funzione di valutazione della fattibilità dell’idea d’impresa ma nella sua mission vi è anche favorire la formazione della rete sul territorio e sviluppare incontri tematici. Eventuali altri supporti rientrano nella sfera consulenziale che lo Sportello è comunque in grado di proporre grazie a professionalità esterne di settore.”

Le Aree rurali/interne risentono della crisi economica ma tante sono le opportunità non sfruttate principalmente a causa di una mancanza di chiarezza del quadro dei finanziamenti regionali, nazionali ed europei…

“Lo Sportello prova anche attraverso, ad esempio, il workshop di stasera, a fornire informazioni concrete sul quadro dei finanziamenti che, a vario livello, sono disponibili proprio per le aree rurali e dunque la valorizzazione delle aree interne.”

[ads2]