Sicurezza sul lavoro: nasce a Salerno il Comitato paritetico



Missione: promuovere la formazione alla sicurezza nel mondo delle aziende salernitane e tra i lavoratori la cultura della prevenzione in materia di salute e sicurezza. Eccolo l’obiettivo del Comitato paritetico della provincia di Salerno promosso dalla Confapi salernitana e i sindacali confederali provinciali tra cui la Cisl Salerno, guidata dal segretario Giovanni Giudice. La nascita del nuovo organismo, che avrà una durata di 3 anni e cercherà di rispondere ai fabbisogni specifici del territorio, provando a ricoprire un ruolo di mediazione tra le aziende e i lavoratori. “Si tratta di un comitato formato da due rappresentanti designati da ciascuna delle organizzazioni sindacali e un’equivalente numero di rappresentanti designati dalla parte datoriale” precisa Giovanni Giudice “un passo importante per il mondo dell’occupazione nella nostra provincia”. Secondo Giudice, dopo l’accordo firmato in Confindustria, per aiutare gli studenti figli di cassintegrati, disoccupati ed esodati della provincia e promuovere gli investimenti sul nostro territorio, i sindacati “mettono a segno un altro colpo che fa bene all’intera economia del territorio”.

In un momento come questo” continua Giudice “dove i livelli occupazionali sono sempre più messi a dura prova da una crisi senza precedenti, è giusto tutelare e salvaguardare tutte le maestranze che operano in provincia. Si tratta di un’ intesa importante che, ancora una volta, segna un traguardo storico per i sindacati salernitani confederali che dimostrano di essere uniti sulle tematiche più importanti del mondo del lavoro”. Il compito del comitato sarà quello di verificare la qualità della formazione e di intervenire su eventuali controversie nei luoghi di lavoro per quel che riguarda la sicurezza, vigilando anche sulla corretta applicazione delle norme antinfortunistiche.

Leggi anche