SettembreLibri 2016, presentato il programma a Sarno

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Coronavirus

Italia
35,877
Totale Casi Attivi
Updated on 6 June 2020 21:29
- Advertisement -

Stamane è stato presentato il programma di SettembreLibri 2016, che si terrà a Sarno. La Galleria d’arte Michelangelo ospiterà venerdì 16 la fumettista tunisina Takoua Ben Mohamed

[ads1]

Questa mattina è stato presentato il programma della terza edizione di SettembreLibri 2016, che si terrà dal 13 al 30 settembre a Sarno.

L’evento è un tentativo convinto di rilanciare Sarno attraverso iniziative di spessore e forte richiamo per il pubblico.

Ed è questa la sfida lanciata dall’Amministrazione Comunale che, grazie agli assessori alla Cultura e allo Spettacolo Vincenzo Salerno e Dea Squillante, è riuscita ad approntare una rassegna caratterizzata da momenti di sicuro interesse e dalla presenza di personalità di alto livello.

- Advertisement -

Convegni, mostre, dibattiti, si articoleranno in tante location. Una molteplicità, insomma, di luoghi ed eventi, di protagonisti, di esperienze e racconti si intrecceranno in un itinerario di particolare rilievo.Tra gli eventi in programma, il novantesimo anniversario della morte di Giovanni Amendola.

Inoltre, in occasione della rassegna SettembreLibri 2016, l’associazione culturale Galleria d’arte Michelangelo, venerdì 16 Settembre dalle ore 18:30, ospiterà la presentazione del libro della giovane fumettista di origini tunisine Takoua Ben Mohamed: “Woman Story: Educare alle differenze“.

Un racconto, tramite l’arte del fumetto, di integrazione, pregiudizi, razzismo e paura del diverso, che avverrà negli spazi della galleria. L’associazione accoglierà la giovane artista, presentando in anteprima una kermesse di artiste tutta al femminile.

Saranno presenti in galleria, infatti, alcune promettenti artiste campane, già messisi in evidenza nel panorama artistico nazionale: Sara Tonello, Ida Mainenti, Zhena, Rosanna Di Marino, Annamaria Panariello, Milena Gallo, Antonietta D’Amico, Margherita Cuccurullo, Michela Spinelli, Vincenza Topo e Silvia Rea.

Questa rassegna rappresenterà un prequel di un’iniziativa che, l’associazione culturale Michelangelo, nella persona di Alfonso Orza, nata per l’acquisizione di artisti storicizzati, rimanendo in questa occasione vicina alla realtà artistica e culturale locale, presenterà in futuro, con il titolo: “Domina, donne in arte“.

Una mostra che pone l’accento sul problema della pittura e della sua diffusione nel campo femminile. “Affermare che esiste un’arte femminile e un’arte maschile è un rischioso quanto inutile stereotipo, esistono invece artisti ed artiste che fanno arte. Insomma anche l’arte è un campo in cui si misurano e si riflettono i rapporti sociali di genere”, questo il fil rouge della rassegna su cui l’associazione culturale Michelangelo invita alla riflessione.

[ads2]

- Advertisement -

Latest Posts

Cava de’ Tirreni, 8 cittadini ancora positivi al Covid-19

Il Sindaco di Cava de' Tirreni Vincenzo Servalli ha aggiornato sulla situazione Coronavirus in città, 8 i cittadini ancora positivi Aggiornamento sulla situazione Coronavirus da...

“Battipaglia dice Basta” a Napoli per la difesa dell’ambiente

Nella manifestazione a tutela dell'ambiente di oggi a Napoli era presente anche "Battipaglia dice Basta", per la tutela del territorio Oggi 6 Giugno 2020 grande...

Covid-19: un team di giovani campani realizza un termoscanner innovativo

Un team di giovani campani realizza un innovativo termoscanner capace di rilevare la temperatura corporea fino a 30 persone senza tempi di attesa Un team...

Regione Campania, ecco i dati del bollettino sul Coronavirus

L'Unità di Crisi della Regione Campania rende noti gli ultimi dati aggiornati circa la situazione Coronavirus sul territorio: non aumentano i positivi Come di consueto...

Live Zerottonove