Ultime Notizie

Neo-laureati in farmacia protestano contro l’esame di stato

Neo-laureati in farmacia presenti questa mattina sotto la sede dell'Ordine di via Mobilio I neolaureati in farmacia hanno protestato questa mattina sotto la sede dell'Ordine...

De Luca il punto della situazione: “zero contagi, risultato straordinario”

Campania Sicura, De Luca: nessun focolaio nella Regione. "Grande soddisfazione, lavoro importante siamo esempio di rigore e impegno civile" le parole del Presidente "L'Italia si...

Campania, Anas: nuova pavimentazione sulla strada statale 18/Var Cilentana

Per l’esecuzione delle attività sulla strada statale Cilentana fino al 31 luglio 2020 sarà attivo il senso unico alternato, tra il km 162,000 ed...

Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate insieme per la promozione turistica

Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate insieme per la pianificazione e promozione turistica: domani la firma del protocollo di intesa E’ in programma domani, sabato 6...

Fisciano, l’appello di Sessa alle istituzioni: “Attenzione ai bisogni concreti”

- Advertisement -

Ai 4,3 miliardi di euro stanziati dal Governo per l’emergenza Coronavirus, per il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, dovranno essere aggiunti ulteriori servizi affinché “si presti attenzione ai bisogni concreti delle persone

Sull’erogazione dei 4,3 miliardi di euro il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, ha voluto sottolineare alcuni aspetti.

Le parole del Primo Cittadino

“La notizia dell’approvazione dei buoni spesa per le famiglie indigenti e l’immediata disponibilità di risorse per i comuni è sicuramente una notizia positiva. Occorrono però delle precisazioni al fine di fare chiarezza su quanto fin qui fatto. I 4,3 miliardi di euro che saranno erogati ai Comuni non sono altro che l’anticipazione del fondo di solidarietà già spettanti agli stessi per riequilibrare i bilanci degli enti. Se dovessero essere destinati in azioni di sostegno alle famiglie ovviamente sarebbero sottratti alla finalità propria, e non si riuscirebbero più a garantire i servizi essenziali. Serve, da parte del Governo Nazionale, un segno tangibile, risorse vere, aggiuntive che vadano a sostenere i servizi di base essenziali per la vita di una comunità. Ogni Sindaco proprio perché direttamente collegato alla sua comunità si sta attivando per aiutare i cittadini, soprattutto quelli bisognevoli di maggiore sostegno ma senza la erogazione di risorse concrete i Comuni, ultimo baluardo di protezione e sostegno rischiano di finire in ginocchio. Mi appello dunque a tutte le istituzioni perché si presti attenzione ai bisogni concreti delle persone. Solo così ce la faremo.”

- Advertisement -

Latest Posts

Neo-laureati in farmacia protestano contro l’esame di stato

Neo-laureati in farmacia presenti questa mattina sotto la sede dell'Ordine di via Mobilio I neolaureati in farmacia hanno protestato questa mattina sotto la sede dell'Ordine...

De Luca il punto della situazione: “zero contagi, risultato straordinario”

Campania Sicura, De Luca: nessun focolaio nella Regione. "Grande soddisfazione, lavoro importante siamo esempio di rigore e impegno civile" le parole del Presidente "L'Italia si...

Campania, Anas: nuova pavimentazione sulla strada statale 18/Var Cilentana

Per l’esecuzione delle attività sulla strada statale Cilentana fino al 31 luglio 2020 sarà attivo il senso unico alternato, tra il km 162,000 ed...

Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate insieme per la promozione turistica

Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate insieme per la pianificazione e promozione turistica: domani la firma del protocollo di intesa E’ in programma domani, sabato 6...

Live Zerottonove

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato