Servalli rassicura: “Nessuna chiusura di Chirurgia a Cava de’ Tirreni”



Tirreni

Servalli, il sindaco di Cava de’ Tirreni rassicura sulle condizioni del reparto di Chirurgia al Santa Maria Incoronata dell’Olmo

Il sindaco Vincenzo Servalli, tramite la sua pagina facebook, informa la cittadinanza riguardo la notizia che da qualche giorno sta circolando sul web e sulla carta stampata in merito alla chiusura del reparto di Chirurgia dell’Ospedale di Cava de’ Tirreni. Di seguito il messaggio rivolto alla cittadinanza:

“A seguito di un cordiale colloquio con il direttore generale dell’Azienda Universitaria Ospedaliera Ruggi d’Aragona, Nicola Cantone, il Sindaco Vincenzo Servalli rassicura sul regolare funzionamento del Reparto di Chirurgia dell’Ospedale Santa Maria dell’Olmo. Ogni altra notizia è destituita di ogni fondamento.”

La notizia sulla sospensione delle attività di Chirurgia sono state denunciate dal Comitato Diritto alla Salute per Cava, che ha registrato numerose prenotazioni respinte dallo stesso ospedale per interventi programmati. In un comunicato dell’8 Giugno, inoltre, Diritto alla Salute per Cava dichiarava la presenza di una lettera scritta dal Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale dell’Ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo riguardo la sospensione delle attività di chirurgia da questo mese.

Ieri la smentita di Servalli attraverso la sua pagina facebook in seguito all’ennesimo allarmismo di un altro reparto in chiusura.

Leggi anche