HomeTerritorioPontecagnanoScuola Media Picentia: secondo dei quatto incontri sulla legalità

Scuola Media Picentia: secondo dei quatto incontri sulla legalità

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
223,718
Totale Casi Attivi
Updated on 5 December 2021 3:02
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Proseguono gli appuntamenti sulla legalità in corso presso la Scuola Media Picentia di Pontecagnano Faiano, incontri coordinati dal dottor Sante Massimo Lamonaca, esperto in criminologia clinica giudice onorario presso il Tribunale di Sorveglianza di Salerno, in collaborazione con il Comune guidato dal Sindaco Ernesto Sica. Stamattina si è discusso di “Tossicodipendenza: strategie di prevenzione e modelli di intervento”. Il tema è stato introdotto dalla dottoressa Anna Garofalo, funzionario giuridico pedagogico presso il carcere I.C.ATT. C.R. di Eboli. 


Anche stavolta, il problema della droga è stato spiegato attraverso il racconto di storie vere. Tre esperienze di vita raccontate da altrettanti detenuti del carcere di Eboli. Hanno descritto il loro calvario che nella maggior parte dei casi ha cominciato e prendere forma già in giovane età. Un contesto familiare difficile, l’abbandono della scuola e poi l’uso e l’abuso di alcol e droga hanno fatto il resto. Un tunnel durato anni, ma dal quale, alla fine, i tre protagonisti hanno trovato la forza di uscirne. Nonostante tutto, la piaga della droga è in continua espansione. E spiegarla attraverso le voci di chi l’ha vissuta sulla propria pelle si è rivelato un modo efficace per diffondere un preciso messaggio tra gli studenti. 


All’incontro hanno preso parte gli alunni della Scuola Media Picentia, guidata dalla dirigente Raffaella Gaeta e dell’Istituto Comprensivo di Sant’Antonio della dirigente scolastica Margherita Criscuolo. 


Il progetto, dal titolo, “Educazione alla legalità, sicurezza e giustizia sociale…un percorso di crescita civile” , consta di altri due incontri. “Comunicazione, disagio e prevenzione alle disfunzioni sociali” è il tema che sarà affrontato il 16 febbraio prossimo. Relatore sarà il dottore Angelo Coscia, coordinatore del Servizio Unità di Strada presso la Comunità Emmanuel- Onlus di Eboli. L’ultimo incontro, in programma il 23 marzo 2013, verterà su: “Pedofilia e criminalità informatica: I pericoli di internet” con l’ingegnere informatico Mario Corso. Tutti gli incontri saranno sempre ospitati nell’atrio della Scuola Media Picentia.