HomePoliticaScuola: l'amministrazione comunale di Pellezzano vara servizi aggiuntivi per migliorare l'offerta.

Scuola: l’amministrazione comunale di Pellezzano vara servizi aggiuntivi per migliorare l’offerta.

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
754,988
Totale Casi Attivi
Updated on 27 May 2022 13:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Dopo avere scongiurato, sin dall’anno scorso, lo “spauracchio” della chiusura dei punti di erogazione del servizio infanzia e della scuola primaria, l’amministrazione comunale di Pellezzano guidata dal sindaco Carmine Citro ha predisposto una serie di iniziative al fine di rendere concreta la scolarizzazione e la frequenza in ambienti idonei e accoglienti per gli alunni. Grazie al costante impegno della presidente del consiglio comunale, nonché consigliere regionale Eva Longo, che ha curato personalmente alcuni aspetti del settore scuola presso la Regione Campania, sarà possibile anche quest’anno assicurare il migliore servizio possibile alla popolazione scolastica di Pellezzano. Le maestre della scuola primaria di Via della Quercia a Capezzano hanno inviato una lettera di ringraziamento all’amministrazione comunale per l’introduzione del servizio di mensa scolastica anche nella scuola elementare a partire dal prossimo settembre:”Grazie alla richiesta della nostra Dirigente Dott. ssa Sabrina Rega ed alla disponibilità dell’ Assessore D’Agostino, del  Sindaco Dott. Citro e dell’Onorevole Longo a coprire l’organizzazione e le spese legate al trasporto, alla mensa ed ai servizi correlati, dal prossimo anno scolastico, a partire dalla futura classe I, il plesso della Scuola primaria di Via Della Quercia appartenente alla Direzione Didattica di Coperchia, avvierà il tempo pieno. Sicuramente l’Onorevole ha intercesso per noi alla Regione, perché è in quella sede che si prendono effettivamente queste decisioni ( e se nessuno le caldeggia il tempo pieno resta un miraggio!). L’organizzazione oraria verrà  distribuita su 40 ore settimanali. L’articolazione dei tempi è chiaramente ancora in fase di organizzazione, ma la scuola ospita numerosi laboratori (informatico, scientifico, di ceramica), un’ ampia palestra e lavagne multimediali in ogni aula, dunque sarà piacevole e vario sviluppare le attività pomeridiane. Chiaramente l’utenza è molto contenta perché sono sempre state numerose le richieste di tempo pieno da parte delle famiglie del territorio, in cui quasi sempre lavorano entrambi i genitori. Quindi, adeguando il tempo scolastico alle loro esigenze, eviteremo che molte di queste portino i figli a scuola a Salerno perché non sanno a chi lasciarli, ed in questo senso veramente il Comune ha aiutato la Scuola a  migliorare il servizio pubblico”.

«Il lavoro di squadra ha portato a poter disporre appieno del plesso di via Della Quercia, – ha risposto il sindaco Carmine Citro – l’anno scorso abbiamo impiegato parte delle somme stanziate per gli edifici scolastici comunali per l’eliminazione di alcune criticità dell’immobile e per realizzare una palestra oltre ai locali per la mensa, ora la scuola è fruibile in tutti i suoi spazi».

Recentemente sono stati realizzati altri interventi di riqualificazione presso l’Istituto Comprensivo Genovese dove è stata allocata anche la scuola dell’infanzia, con la realizzazione di uno spazio attrezzato con giochi. Inoltre sono state approvate e in parte finanziate dalla giunta comunale alcune iniziative formative per lo studio della lingua inglese. Anche quest’anno, dall’11 al 25 giugno, si svolgerà il City Camp, una vera e propria vacanza studio con insegnanti di madre lingua. D’intesa con la dirigente scolastica Franca Masi, l’amministrazione comunale ha supportato diverse iniziative di fine anno mettendo a disposizione l’auditorium comunale  e una serie di servizi aggiuntivi: luci, vigilanza, attrezzature per concerti all’aperto e contributi per i rinfreschi. Si è concluso lo scorso 4 giugno il corso di educazione alla legalità, e numerose sono state le attestazioni di merito per l’iniziativa, sia da parte delle insegnanti che dei genitori.

Dopo le prime gite, organizzate per far conoscere agli studenti il Parco Urbano dell’Irno, a settembre è in programma un corso di educazione ambientale, grazie al quale gli alunni prenderanno confidenza con l’ambiente e potranno districarsi applicando le principali regole di orientiring. Sempre in ambito scolastico, la giunta comunale ha deliberato l’assegnazione dei contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2011/2012. «La capacità di ascolto delle numerose richieste della scuola – conclude il sindaco Carmine Citro – il costante impegno su tutti i fronti e la collaborazione con i comuni vicini , è la logica conseguenza dell’obiettivo di rafforzare l’offerta formativa degli alunni di Pellezzano e di creare i presupposti per una crescita culturale costante e di alta qualità».

 

La  Redazione