Home Politica Scuola Avellino, il Sindaco incontra gli studenti

Scuola Avellino, il Sindaco incontra gli studenti

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
203,182
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2020 22:41
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Scuola, studenti avellinesi a colloquio con il Sindaco Foti per porgli delle domande anche sulle scuole molto disagiate in Irpinia

Una delegazione di piccoli studenti di quinta elementare che frequenta il 5° Circolo Didattico è stata in visita, ieri mattina, presso la sede municipale di Piazza del Popolo. Ad accoglierli il Sindaco Paolo Foti che ha suscitato grande simpatia rispondendo punto per punto a tutte le domande fatte dagli alunni. Ad intervistare il primo cittadino sono stati tutti i rappresentati del baby consiglio comunale della scuola. In particolare il baby sindaco Lorena Lombardi ed il suo vice Evita Cucciniello. Erano presenti anche i quattro baby assessori con deleghe alle infrastrutture, alla cultura, all’ambiente ed ecologia, allo sport- spettacolo e tempo libero.

scuola
Paolo Foti

All’incontro hanno partecipato il vice sindaco Stefano La Verde, il delegato alla pubblica istruzione Geppino Giacobbe, il consigliere Salvatore Cucciniello , gli assessori Annarita Marchitiello e Maria Elena Iaverone. Ad accompagnare i ragazzi la preside Angela Tucci, e le insegnati Antonietta Camarca referente del progetto scolastico “ Baby Consiglio – Baby Sindaco” e Mirella Guerriero. I piccoli amministratori, eletti con una regolare operazione di voto effettuata nel mese di gennaio presso la sede scolastica di Via Scandone , hanno innanzitutto consegnato al primo inquilino di Palazzo di Città il proprio programma ed una serie di richieste: dalla situazione degli edifici scolastici cittadini, alla città ospedaliera , al tunnel , alle piste ciclabili.

Per il Sindaco Paolo Foti è stata una occasione per ricordare l’impegno con cui l’amministrazione sta lavorando per consegnare una città migliore e più funzionale alle esigenze della popolazione. Un momento per avvicinare i piccoli studenti all’attività amministrativa. «Credo sia stata una bella esperienza per gli studentiha spiegato il Sindaco Paolo Foti – che hanno mostrato grande interesse per l’attività amministrativa. Una iniziativa molto utile che ha consentito loro di vedere sul campo come è strutturato l’Ente e come funziona il Consiglio Comunale. Hanno potuto comprendere in tempo reale il ruolo dell’amministrazione e distinguere la fase della gestione dei servizi da quella della gestione politica e dei programmi».

L’Amministrazione Comunale, recependo le segnalazioni di vari Dirigenti Scolastici, interverrà per effettuare lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino del decoro e della funzionalità degli edifici scolastici di sua pertinenza. Gli istituti scolastici cittadini interessati dai suddetti lavori sono la scuola elementare di San Tommaso, la scuola elementare e materna di Borgo Ferrovia e la scuola media Solimena, dove da appositi sopralluoghi, eseguiti dai tecnici del Servizio Edilizia Scolastica del Settore Lavori Pubblici, sono emerse criticità. Nello specifico gli interventi di manutenzione straordinaria riguardano la sostituzione, in alcuni locali della scuola elementare di San Tommaso, degli infissi che risultano obsoleti ed in cattivo stato di conservazione, con infiltrazioni di acqua piovana.

Presso la scuola elementare e materna di Borgo Ferrovia, invece, si procederà al rifacimento di una parte del manto impermeabile della copertura che a causa del suo degrado provoca infiltrazioni di acqua piovana all’interno dei locali. Presso la scuola media Solimena si è riscontrato, invece, il cattivo stato delle pareti e dei soffitti, per cui si necessità un intervento di tinteggiatura degli stessi. Tutti gli interventi saranno realizzati con fondi propri dell’Amministrazione Comunale per un totale di Euro 86.000. La sicurezza delle scuole è una priorità dell’Amministrazione Foti sempre attenta a recepire le istanze delle autorità scolastiche e ad intervenire per migliorare la qualità degli edifici scolastici e degli spazi per gli alunni.