HomePrima PaginaSciopero Sita Sud, a Salerno numerosi disagi

Sciopero Sita Sud, a Salerno numerosi disagi

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
227,985
Totale Casi Attivi
Updated on 4 February 2023 7:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Sciopero Sita Sud Campania, a Salerno aderisce l’80% dei lavoratori. Numerosi i disagi a Salerno. La protesta è sfociata in seguito ai molteplici episodi di violenza fisica e verbale ai danni di conducenti e controlli sui mezzi Sita Sud.

Numerosi i disagi di stamane per coloro che hanno voluto utilizzare i mezzi della Sita Sud Campania. Le sigle sindacali, infatti, di Fult Cgil, Uilt e Uglt hanno proclamato quattro ore di sciopero (dalle 9 alle 13) per ottenere una “organizzazione del lavoro da condividere con le sigle sindacati”, “interventi per una maggiore sicurezza del personale e dei viaggiatori”, ma anche una “migliore e più equa contrattazione decentratata integrativa e il ripristino del consiglio della disciplina” di Sita Sud Campania. L’adesione dei dipendenti –secondo alcune fonti appartenenti alle sigle sindacali – ha superato l’80 % Salerno.

“Malgrado ostruzionismi di ogni tipo – dichiarano i rappresentanti sindacali – stiamo registrando percentuali di adesione molte elevate allo sciopero. I lavoratori, anche quelli iscritti ad altre sigle, hanno colto l’importanza del merito della protesta partecipando compatti non solo allo sciopero ma anche all’iniziativa di occupazione simbolica della biglietteria Sita Sud di Salerno attualmente gestita da terzi. Rilanciamo la necessità di un confronto urgentecon la Sita Sud Campania ed auspichiamo, a breve, la riapertura del tavolo delle trattative. In caso contrario – avvertono – riprenderemo la mobilitazione affianco dei lavoratori”.

Il Fatto

La protesta è sfociata in seguito ai molteplici episodi di violenza fisica e verbale ai danni di conducenti e controlli sui mezzi Sita Sud.

In particolare l’aggressione ad un conducente Sita Sud è avvenuta lo scorso aprile, in pieno giorno, alle 13 circa, lungo la strada litoranea che unisce i comuni di Battipaglia ed Eboli. Protagonista della sfortunata vicenda, il conducente del mezzo, reo di aver chiesto ad un passeggero che stava salendo sul mezzo se avesse il biglietto.

Alla domanda, l’uomo aveva risposto già da subito in malo modo, dicendo all’autista di dargli un passaggio gratis. Per poi sferrare un pugno in pieno viso al lavoratore, tanto da fargli cadere gli occhiali da vista che portava. Il tutto con un pullman gremito di studenti che, dopo l’uscita dalle scuole, stavano rientrando a casa. Dopo i primi attimi di panico, l’uomo scese dal mezzo e scappò, mentre l’autista fece regolare denuncia ai carabinieri.