Centrodestra in fermento a Scafati, parla Angelo Matrone

Centrodestra in fermento a Scafati, parla Angelo Matrone

Centrodestra in fermento a Scafati, Angelo Matrone fa chiarezza sull’incontro con gli altri esponenti politici, in cui si è parlato della sua candidatura a sindaco

Sull’incontro tenutosi qualche sera fa a Scafati, tra vari esponenti del centrodestra scafatese, e sulla chiacchierata questione che vede, al centro del dibattito, la candidatura a sindaco di Angelo Matrone, interviene il diretto interessato.

L’ex consigliere comunale, tra i pochi eletti con un ottimo risultato nelle file del centrodestra all’opposizione del governo Aliberti e primo eletto nel 2014 alle primarie del proprio partito nazionale, oltre che candidato consigliere alle Regionali del 2015, sembra essere ormai orientato alla grande sfida, che lo vedrebbe candidato a sindaco alle prossime amministrative.

E con una nota Matrone è intervenuto già sulla futura azione politica per la sua città.

Centrodestra in fermento a Scafati, parla Angelo Matrone“A Scafati occorre che tutti dimostrino di tenere all’unità del centrodestra, ma soprattutto è necessario che tutti dimostrino di volere un candidato che sia in grado non solo di vincere, ma di assicurare un buon governo alla città per i prossimi anni. Questo è il senso dell’incontro a cui ho partecipato. Non una prova generale in vista del confronto futuro, ma una proposta seria agli elettori per Scafati. Questa è una responsabilità che non riguarda solo me, ma tutto il centrodestra, che deve fare ogni sforzo per individuare una soluzione condivisa, qualificata, autorevole, inclusiva”.

E ha aggiunto: “Una candidatura in grado di parlare ai tanti delusi dalla politica, per la gran parte elettori moderati, ai quali dobbiamo ridare fiducia e una forte motivazione per tornare a votare”. Infine, il suo appello all’unità: “Sono certo che l’intero centrodestra dimostrerà la stessa maturità politica e lo stesso rispetto degli elettori che sono le condizioni indispensabili per governare Scafati. Sono anche certo che nei prossimi mesi il centrodestra saprà trovare con uno spirito unitario la candidatura migliore per ottenere il consenso della maggioranza degli elettori e far ripartire la nostra Scafati”.