E’ il team di Planetwin 365 il campione dell’ultima edizione del Santa Teresa Beach Soccer, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salernitana in grado di unire lo sport a momenti solidali e di promozione sociale

La coppa alzata sotto il cielo della “Salifornia” e l’appellativo di campioni impresso sul giallo delle maglie dei vincitori. Si è conclusa con queste immagini l’ultima edizione del Santa Teresa Beach Soccer, il torneo di calcio in spiaggia più famoso del territorio salernitano e che in occasione della finale di ieri ha fatto registrare il record di presenze all’ormai noto arenile del centro cittadino.

A darsi battaglia sul campo da gioco per contendersi i premi in palio ci hanno pensato le compagini di Planetwin 365 ed Avino Infissi, giunte al termine della competizione dopo un cammino durato quasi due mesi e ricco di sfide e colpi di scena. L’impostazione iniziale molto tattica della partita, caratterizzata dalla volontà primaria di cercare di non prenderle piuttosto che darle da parte delle due squadre, ha lasciato spazio col passare del tempo all’imposizione della concretezza da parte dei “gialli” di Planet win che, dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio di una sola rete, hanno letteralmente dilagato nel secondo tempo portando addirittura a cinque il bottino finale. A nulla è servito il gol della bandiera siglato dal team Avino Infissi che ha fatto solo da preambolo all’esplosione definitiva della festa celebrata tra coriandoli, fumogeni e fuochi da artificio.

Folklore, divertimento e, soprattutto, non solo calcio. L’edizione appena terminata del Santa Teresa Beach Soccer, infatti, si è distinta anche per i tanti momenti di solidarietà che l’hanno caratterizzata, primo fra tutti il supporto mostrato nei confronti del progetto sociale varato dall’associazione “Cicogna solidale”, cui si sono sommate anche altre iniziative collaterali, come il torneo parallelo dedicato agli under 18, che hanno permesso di aumentare il senso di appartenenza e la diffusione di messaggi positivi nei confronti del territorio salernitano.

E se si pensa che tutte queste iniziative sono partite proprio da uno dei punti di riferimento per l’intera città, si comprende come il successo dell’intera manifestazione non debba essere in alcun modo sottovalutato, perchè esso non può avere altro che un effetto positivo a tutto spiano. Appuntamento all’anno prossimo, quindi, sempre lì, nel posto più verace della zona dove il mare di Salerno abbraccia il centro cittadino, quasi a simboleggiare il legame più sincero che gli abitanti hanno per questa terra.