San Severino: Gran Concerto di Capodanno con l’Orchestra Collegium Philarmonicum

Fervono i preparativi per il Gran Concerto di Capodanno, il consueto appuntamento con la musica classica, patrocinato dal Comune di Mercato S. Severino ed organizzato dalla Fondazione Teatro di Mercato S. Severino con la direzione artistica della professoressa Cardaropoli Anna.

Il nuovo anno sanseverinese apre i battenti con la musica dell’ Orchestra Collegium Philarmonicum, magistralmente diretta dal maestro Gennaro Cappabianca e con la partecipazione del Soprano Eleonora Arpaise e del Tenore Francesco Malapena. La originale orchestra è composta da giovani musicisti provenienti da tutta la Regione Campania e che si avvale dell’esperienza di professori del Teatro San Carlo di Napoli e dei Conservatori campani. Il suo repertorio spazia dalla musica del ‘700 ai giorni nostri e vanta numerose prime esecuzioni di brani di autori campani.
Atmosfere, ritmi e melodie asburgiche, con valzer e polka di grandi compositori quali Strauss, Tchaikovsky, Lehar, per citarne alcuni, eseguite con classe dall’orchestra sinfonica, impreziosite dalle note di brani della tradizionale musica popolare napoletana. Vienna e Napoli, quindi, accomunate dalla grande musica, espressione della cultura popolare e di grandissimi artisti senza tempo, che queste due metropoli europee hanno saputo esprimere nel corso dei secoli.

I brani inseriti nella scaletta non tradiranno le attese dei cultori più esigenti della musica classica: J. Brahms con la Danza Ungherese; Johann Strauss jr con Voci di primavera; G. Puccini con O mio Babbino Caro da Gianni Schicchi; ‘A Vucchella  di Tosti e D’Annunzio; Non ti scordar di me di De Curtis e Furnò, per citarne alcuni, e poi ancora i classici  Sul bel Danubio Blu di J. Strauss jr; Nessun Dorma dalla Turandot di Puccini. “Queste manifestazioni – spiega il Sindaco Giovanni Romano – servono, da un lato ad offrire momenti di arte, spettacolo e cultura alle comunità, ma anche ad avvicinare i neofiti alla musica classica”.

indietro