San Rocco, a Penta si celebra il Santo Patrono

San Rocco, grande festa a Penta di Fisciano, con l’inaugurazione dei Giardini Giovanardi ed un finale pirotecnico

San RoccoManca poco per la festa in onore di San Rocco, Patrono di Penta, frazione del Comune di Fisciano, che si terrà il 16 e il 17 agosto. Gli abitanti di questo paese, che durante il mese di agosto accoglie migliaia di turisti e pellegrini, è in gran fermento per la preparazione di questi festeggiamenti che trascinano dietro di sé un carico ricco di storia e tradizioni centenarie.

Non a caso i festeggiamenti in onore di San Rocco sono considerati da molti come i più suggestivi dell’intera Valle dell’Irno e come autentica dimostrazione di una indissolubile fede cristiana che vede giungere tantissimi pellegrini provenienti da diverse regioni italiane appositamente per assistere alla solenne processione in onore del Santo che si svolge il giorno 16 agosto per le strade di Penta.

I due programmi, religioso e civile, sono particolarmente ricchi di appuntamenti. Il primo è iniziato lo scorso 6 agosto con la solenne esposizione del simulacro di San Rocco nella monumentale chiesa di S. Bartolomeo Apostolo e continuerà fino al 15 con la novena in onore del Santo per poi concludersi 17 agosto. Il giorno 16, festività di San Rocco, ci saranno la tradizionale benedizione dall’acqua con la Santa reliquia alle ore 6.00 del mattino, il Solenne Pontificato alle ore 11.00 presieduto da Sua Ecc. Mons. Pier Giacomo De Nicolò, Arcivescovo e la solenne processione del prodigioso simulacro del Santo Patrono che attraverserà le strade del paese a partire dalle ore 19.30 con la partecipazione delle autorità civili e militari, delle associazioni parrocchiali e l’intero popolo fedele.

Il giorno prima, il 15 agosto, si festeggerà la solennità della Beata Vergine Assunta in Cielo: alle ore 11.00 ci sarà la Santa Messa Solenne; alle ore16.00 la preghiera Mariana delle 100 croci e 100 Ave Maria; alle ore 19.30 la Santa Messa Solenne con la confessione dei portatori, presieduta da Don Biagio Napoletano, Vicario Generale.

Il programma civile, invece, prevede venerdì 15 agosto, alle ore 20.30, l’inaugurazione dell’antico possedimento Virginiano “Giardini Giovanardi” grazie all’interessamento del sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile. A seguire ci sarà un momento di festa.

Sabato 16 agosto, alle ore 8.30 l’arrivo in paese del Gran Concerto Bandistico “Città di Fisciano”; alle ore 21.00 il gran concerto bandistico in Piazza Diaz; alle ore 00,15 lo spettacolo pirotecnico della premiata ditta “Zio Piro” da Belpasso (CT).

Il giorno successivo, 17 agosto, chiusura dei festeggiamenti, alle ore 21.00, con la serata canora in compagnia della Flavio Band. Il parroco don Antonio Pisani, sacerdote dell’Unità Pastorale della Valle dell’Irno, e i suoi vicari parrocchiali don Luigi Savino, don Sergio Capone e don Antonio Santoro, sono ben lieti di invitare tutta la cittadinanza a partecipare a questi momenti di immensa fede e di grande socialità.