San Marzano, reperti archeologici ritrovati in casa di un dipendente del Comune



Vallo di Diano

Una perquisizione da parte della guardia di finanza, svela reperti archeologici in casa di un dipendente comunale del Comune di San Marzano sul Sarno

Trovati in casa di un dipendente del Comune di San Marzano sul Sarno reperti archeologici dal valore storico inestimabile.

Come riportato da La Città dopo le varie indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, la perquisizione, svolta dai militari della guardia di Finanza, ha svelato l’hobby illegale del professionista comunale non autorizzato a detenere i reperti.

Il dipendente, autorizzato ad accedere alle aree protette della zona, si sarebbe impossessato dei beni archeologici allestendo un piccolo museo all’interno della sua abitazione.

Per l’uomo è scattata una denuncia per detenzione illegale di beni di interesse storico-archeologico.

Leggi anche