San Cipriano Picentino si tinge di granata per il Centenario della Salernitana



Festa per il Centenario della Salernitana anche a San Cipriano Picentino. Gli ultras del “Club Giancarlo Ansaloni” celebrano i 100 anni di storia granata al Bar 442

Festeggiamenti in onore della squadra granata anche a San Cipriano Picentino: questa sera, 22 Giugno 2019, il brindisi dei tifosi in onore di Sua Maestà.

L’ultima stagione in casa Salernitana è stata da brividi e ha tenuto tutti col fiato sospeso, per fortuna però si è conclusa con la salvezza in Serie B.

In Città i festeggiamenti si protraggono da giorni, nel weekend la festa è arrivata anche nei Picentini grazie agli ultras del “Club Giancarlo Ansaloni“.

La storia del Club sanciprianese:

Il “Salernitana Club Giancarlo Ansaloni” nasce il 10 ottobre 1990 a Vignale. Quella sera, all’inaugurazione della nuova sede del club, presenzia proprio lui: Ansaloni.

A Giancarlo, allenatore dello storico ritorno in serie B della Salernitana, viene affidato il taglio del nastro, al suo fianco lo storico Presidente del Club Antonio Avallone pilastro dell’associazione.

Nonostante gli alti e bassi della Salernitana negli ultimi, non si è mai scalfito l’ardore, la passione e la fierezza dei supporters sanciprianesi.

Le figure cardine del Club infatti, come Antonio Avallone – Presidente onorario – e Mario Giannatiempo, presenti da quel 10/10/1990, accompagnano ancora oggi il gruppo granata di San Cipriano Picentino, che vede come Presidente Vittorio Eletto.

Per una serie di motivi negli ultimi anni la sede si è spostata da Vignale al capoluogo, attualmente il punto di riferimento del club è il Bar 442.

Festeggiamenti da Salerno a San Cipriano:

Il 19 Giugno 2019 la squadra ha compiuto i suoi primi cento anni. Martedì 18 giugno allo stadio Arechi di Salerno migliaia di persone hanno atteso la mezzanotte per festeggiare il centenario, tra questi anche il Club degli ultras sanciprianesi.

La festa, organizzata dai gruppi ultras della Curva Sud, ha visto partecipi anche tifoserie gemellate tra cui Bari, Brescia, Ascoli e Venezia.

Sul palco presenti i protagonisti di ieri e di oggi: da Fusco a De Cesare, passando per Genovese, Avallone, Breda, Cammarota, Grimaudo, Perrotta e Menichini.

Mercoledì invece un fiume di gente si è riversato tra le strade di Salerno per celebrare i cento anni di storia della Salernitana.

Molti tifosi picentini hanno partecipato al corteo prima nelle strade principali delle Città con partenza 19.19 e poi alla festa in piazza della Concordia con la presenza di vecchie glorie e storiche figure della squadra.

Una giornata indimenticabile per tutta la tifoseria, cominciata con la partenza da piazza Casalbore e terminata dopo la mezzanotte con un magnifico spettacolo pirotecnico in piazza della Concordia.

La scorsa settimana a San Cipriano sono apparsi gli striscioni e le bandierine per dare gli auguri al secolo granata.

In Comune è forte l’attaccamento verso i colori granata, sono tanti tifosi che seguono le gesta della Salernitana all’Arechi e in trasferta.

Questa sera in paese, presso il Bar 442, i membri del Salernitana Club G. Ansaloni sono scesi in piazza Umberto I per celebrare ancora una volta Sua Maestà.

Un’iniziativa che ha visto la partecipazione di tantissimi supporters e non solo, gli abitanti del territorio infatti – tra cori, cibo e musica e fumogeni – si sono riuniti per decantare un unica bandiera: quella granata.

Club Salerno sancipriano
San Cipriano Picentino, Club Ansaloni, foto zerottonove.it vitata la riproduzione

 

Leggi anche