San Cipriano Picentino, accorpamento istituti scolastici: l’interrogazione di Naddeo

INTERROGAZIONE CONSILIARE ISTITUTI SCOLASTICI

Interrogazione consiliare sull’autonomia scolastica a San Cipriano Picentino. “Accorpare gli Istituti scolastici per accedere a numerosi fondi europei” le parole di Naddeo

Il consigliere di minoranza, Attilio Naddeo, ha presentato un’interrogazione consiliare relativa all’autonomia scolastica di San Cipriano Picentino.

Il primo esponente del Gruppo Consiliare “La Rosa” si è rivolto così al Sindaco Sonia Alfano, al Primo Cittadino di Giffoni Sei Casali, Francesco Munno, ed al Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo A. Genovesi, la Prof.ssa Alessandra Viola.

Comunicato stampa del gruppo consiliare “La Rosa”:

Il sottoscritto, Dott. Attilio Naddeo, nella qualità di Consigliere Comunale di San Cipriano Pic, interroga le Signorie Loro circa la esigenza di mantenimento della autonomia scolastica a San Cipriano Picentino la cui esistenza è per i prossimi anni in serio rischio, e
considerato:

– che il numero degli alunni per mantenere l’autonomia scolastica a San Cipriano Pic è di circa 900 scolari, e che ad oggi frequentano l’Istituto Comprensivo A Genovesi circa 750 alunni;
– che quindi l’autonomia scolastica di San Cipriano Pic risulta sottodimensionata, stante il calo demografico che si sta registrando ovunque;
– che il plesso scolastico del Comune di Giffoni Sei Casali conta circa 340 alunni ed è attualmente accorpato al Comune di Pontecagnano Faiano, diventando sede distaccata della Scuola Moscati di Pontecagnano;
– che entro il prossimo mese di dicembre sarà varato, in riferimento all’anno scolastico 2020/2021, il nuovo piano di distribuzione delle autonomie scolastiche;
– che sarebbe auspicabile un intervento del Sindaco di San Cipriano Pic, affinché, in collaborazione con il Sindaco di Giffoni Sei Casali, e con la partecipazione delle Istituzioni Scolastiche,  si  adoperi con il massimo sforzo, accorpando l’Istituto Comprensivo A. Genovesi di San Cipriano Pic e l’Istituto Comprensivo  di Giffoni Sei Casali, per creare una sola autonomia scolastica di circa 1.100 alunni, limite minimo per accedere a numerosi fondi europei ed avere in questo modo la più forte autonomia del circondario.

Così si potrà contribuire  alla crescita dei ragazzi tramite finanziamenti e progetti che solo un grande polo didattico può offrire; chiede di conoscere quali sono sui temi sopra illustrati le intenzioni della Amministrazione Comunale di San Cipriano Picentino”.