Salvato dagli agenti un anziano chiuso in casa in stato di semincoscienza



salerno

Agenti della Polizia Municipale di Salerno, questa mattina, poco dopo le 9, hanno salvato l’anziano, il cui silenzio aveva destato forti preoccupazioni

I vigili sono intervenuti in via Max Casaburi, allertati da una infermiera in quanto il signor G.G., residente in un appartamento in via Casaburi, non apriva la porta nonostante il bussare incessante. Il silenzio del signore aveva destato forti preoccupazioni in quanto il soggetto ha seri problemi di salute e necessita di cure quotidiane. La Polizia Municipale ha prontamente allertato il 118 e i Vigili del Fuoco.

anzianoDopo aver rintracciato la figlia del sig. G.G., è stata lei – arrivando sul posto – a permettere ai soccorritori di entrare. Nel frattempo però, alcuni agenti della Polizia Municipale, erano già riusciti ad accedere all’abitazione, dalla traversa Naddeo, utilizzando una scala e sfruttando il fatto che l’appartamento è ubicato al primo piano. L’uomo è stato trovato disteso sul letto in condizioni di semincoscienza; per cui è stato immediatamente trasportato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

Leggi anche