Allarme a Salerno, sversamento rifiuti illeciti nei pressi del fiume Irno



Salerno

Uno sversamento illecito di rifiuti tossici ha fatto scattare l’allarme nei comuni di Salerno e Pellezzano. Il sindaco Napoli: “Situazione sotto controllo”

Allarme sversamento di rifiuti illeciti e tossici nei pressi del fiume Irno: nella serata di sabato, i sindaci di Salerno e Pellezzano, Vincenzo Napoli e Francesco Morra, sono intervenuti sul posto per verificare di persona l’accaduto.

Insieme a loro anche l’assessore all’Ambiente, Angelo Caramanno, per cercare di fare luce su quanto accaduto. Il tutto parte da uno sversamento di rifiuti partito dai capannoni delle ex Cotoniere e l’allarme è scattato per paura che questi materiali illeciti e tossici potessero finire nel fiume Irno.

Immediato l’intervento da parte della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco per scongiurare questa possibilità e – stando alle parole del Sindaco Napoli – fortunatamente si è evitata. Un avvenimento che avrebbe potuto mettere a serio rischio anche l’incolumità dei cittadini.

A margine del sopralluogo, avvenuto nella mattinata odierna, queste le parole del sindaco Vincenzo Napoli: “Siamo rimasti fino alle 3:30 con il sindaco Morra perché eravamo preoccupati di questo sversamento di rifiuti tossici sul suolo ma anche nel fiume. Fortunatamente questa – in attesa di conferma – sembra essere stata scongiurata. Insieme alla Protezione Civile abbiamo fatto dei controlli mirati ed il cattivo odore era insopportabile. Abbiamo richiesto l’intervento dell’Arpac che sta campionando le verifiche dei suoi prelievi. Si è mossa anche una squadra dei Vigili del fuoco di Napoli, attrezzata per questo tipo di avvenimenti, oltre che i Carabinieri. La situazione è sotto controllo, poi lunedì ne potremo sapere di più.

Soddisfatto degli interventi anche Angelo Caramanno, assessore all’Ambiente del comune di Salerno:L’intervento da parte di entrambi i comuni, insieme alla Protezione Civile, è stato tempestivo. Inizialmente la situazione è apparsa molto preoccupante, ma grazie al grande lavoro da parte di tutti gli organi competenti si è evitato il peggio. Questo problema ambientale è importante per i due comuni, adesso deve essere attenzionata nei minimi particolari. L’aria inizialmente era irrespirabile, nonostante l’aiuto delle mascherine ma adesso va migliorando per fortuna.

Leggi anche